cerca CERCA
Mercoledì 01 Febbraio 2023
Aggiornato: 09:25
Temi caldi

Dimissioni Draghi, Lega: "Lui e Italia vittime di no M5S e forzature Pd"

14 luglio 2022 | 19.46
LETTURA: 1 minuti

"Nessuno deve aver paura di restituire la parola agli italiani"

alternate text
(Fotogramma)

"La Lega è stata leale, costruttiva e generosa per un anno e mezzo, ma da settimane il presidente Draghi e l’Italia erano vittime dei troppi No del Movimento 5 Stelle e delle forzature ideologiche del partito democratico". Così una nota del partito di Matteo Salvini dopo l'annuncio delle dimissioni da parte di Mario Draghi.

"La Lega, unita e compatta anche dopo le numerose riunioni di oggi - si legge nella nota - condivide la preoccupazione per le sorti del Paese: è impensabile che l’Italia debba subire settimane di paralisi in un momento drammatico come questo, nessuno deve aver paura di restituire la parola agli italiani".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza