cerca CERCA
Sabato 24 Luglio 2021
Aggiornato: 18:14
Temi caldi

Dini: "Bene Salvini se svolta al centro, basta con sovranismo scatenato"

07 ottobre 2020 | 14.58
LETTURA: 1 minuti

L'ex premier all'Adnkronos: "È capace, ma ci ripensi anche sul Mes, siamo in mutande, gli imprenditori lombardi non lo seguono più"

alternate text
(Fotogramma)

"La svolta al centro della Lega? La vedo molto bene" se ci sarà "ma Salvini doveva pensarci uno o due anni fa, invece di essere scatenato sovranista contro l'Unione europea e contro tutti". Lamberto Dini, ex presidente del Consiglio, lo dice all'AdnKronos, sottolineando che un riposizionamento della Lega, con posizioni più moderate è "auspicabile e necessario".

Per l'ex premier fiorentino "in Lombardia, come abbiamo visto nelle scorse elezioni, alle comunali, ci sono gli imprenditori che non lo seguono più, ma lui è testardo, sta sbagliando". Poi aggiunge: "Come si vede però Giorgetti si dissocia" dalla linea sovranista e anti-Ue. Dini spiega di apprezzare Salvini come leader: "E' capace, bravo, ma se si impunta sulle questioni sbagliate, sulla Ue, sui fondi europei, non fa un buon servizio".

"Deve ricomporre e rivedere completamente le sue posizioni - sottolinea Dini - e anche sul Mes deve cambiare, tornare indietro, è stupido prendere la stessa posizione dei Cinque Stelle, che penso cambieranno anche loro sul tema del fondo salva-Stati". "Smettila - dice rivolto a Salvini - quelli del Mes sono soldi a tasso quasi zero, e noi qui siamo in mutande".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza