cerca CERCA
Giovedì 11 Agosto 2022
Aggiornato: 10:42
Temi caldi

Decreto Aiuti, governo pone la fiducia alla Camera

06 luglio 2022 | 11.18
LETTURA: 1 minuti

Il voto si svolgerà domani

alternate text
(Fotogramma)

Il governo ha posto la fiducia sul Decreto aiuti. Il voto si svolgerà domani, trascorse 24 ore, come da regolamento. Si tratta della 54esima fiducia chiesta dal governo Draghi. Dalla conferenza dei capigruppo di Montecitorio è arrivato l'accordo per concludere l'esame degli ordini del giorno entro domani.

Questa mattina, dopo che il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D'Incà, ha chiesto di rinviare alle 14 la seduta della Camera con al primo punto all'ordine del giorno l'esame del decreto, un lancio di fascicoli è avvenuto dai banchi di Fratelli d'Italia. La vicepresidente della Camera, Maria Edera Spadoni, presidente di turno dell'Assemblea, ha richiamato all'ordine i deputati di Fdi Monica Ciaburro, Paola Frassinetti, Riccardo Zucconi e Paolo Trancassini.

"Vi vedo abbastanza effervescenti - ha affermato quest'ultimo rivolgendosi ai banchi del centrosinistra - e non credo che sia soltanto perché l'onorevole Fiano tema che noi battiamo il suo precedente record di lancio del fascicolo, che detiene dalla Finanziaria di tre anni fa, quando andò clamorosamente a segno nei confronti del presidente della Camera. Noi non abbiamo le lunghe leve del collega Fiano e non siamo arrivati a bersaglio".

"Parlerò a favore" della richiesta di rinvio, ha replicato dai banchi di Leu Nico Stumpo, "soltanto che dopo qualcuno del Gruppo di Fratelli d'Italia chieda scusa al ministro per il lancio di oggetti, altrimenti non c'è bisogno di parlare a favore, si può anche votare".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza