cerca CERCA
Giovedì 01 Dicembre 2022
Aggiornato: 07:19
Temi caldi

E' caldo record ma sono in arrivo due perturbazioni, giù le temperature

18 febbraio 2014 | 13.16
LETTURA: 2 minuti

alternate text

"Ancora perturbazioni in settimana mentre da mercoledì si attenuerà l'ondata di caldo fuori stagione al Centro Sud". Lo sottolinea in una nota il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera, che spiega: "La 'falsa primavera' sulle regioni centro meridionali durerà fino a mercoledì, poi l'alta pressione africana inizierà a sgonfiarsi e le temperature subiranno un generale calo. Per contro ci sarà altra pioggia in arrivo".

"Due sono le perturbazioni previste in settimana sull'Italia. La prima arriverà mercoledì al Nord e porterà piogge in pianura e neve sulle Alpi sopra i 1000/1200m. Qualche acquazzone raggiungerà anche la Sardegna e il medio Tirreno. Giovedì il peggioramento si estenderà pure al Sud e le temperature subiranno un primo calo. Tra venerdì e sabato - avverte Nucera - arriverà la seconda perturbazione, che porterà piogge su gran parte d'Italia e nevicate sulle Alpi oltre i 700-900m. Le temperature subiranno un generale calo per venti freschi da Nord facendo rientrare così i valori nelle medie tipiche del periodo".

A conferma dell'eccezionalità del caldo sulle regioni centro meridionali, il direttore di 3bmeteo ricorda che "alcune località hanno battuto i precedenti record di temperature massime per il mese di febbraio: Pescara ha raggiunto i 26,3°C (precedente record di 25°C il 24/02/68); Catania 26,6°C (precedente di 25,6°C del 27/02/66); Lamezia terme 25,3° (precedente di 24° del 10/02/79); Termoli 24,4 °C (precedente di 23,2 °C del 16/02/14). Le temperature sono risultate sopra la media anche di 8/10 gradi su molte zone con valori tipici da inizio maggio".

"Il 'non inverno 2013/14' continua poi a stupirci con altri capricci, come le nevicate eccezionali sulle Alpi, il clima mite diffuso in Italia e su mezza Europa, i temporali al Nord da tarda primavera in febbraio: questo accade quando le masse d'aria perdono l'orientamento determinando variazioni anche importanti sull'andamento tipico stagionale" conclude Nucera.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza