cerca CERCA
Martedì 18 Gennaio 2022
Aggiornato: 17:15
Temi caldi

Egitto: 700 Fratelli Musulmani in Tribunale dopo condanna a morte di massa

25 marzo 2014 | 09.42
LETTURA: 2 minuti

Il Cairo, 25 mar. - (Adnkronos/Aki) - Sono circa 700 i sostenitori del deposto presidente egiziano Mohammed Morsi che compariranno oggi in Tribunale nell'ambito del processo a 1.200 islamici che ieri ha portato i giudici a emettere una sentenza di condanna a morte per 529 coimputati. Tra loro anche la guida suprema Mohammed el-Badie, arrestato lo scorso luglio dopo la deposizione di Morsi.

Il processo è in corso nel Tribunale di Minya, provincia meridionale dell'Egitto, dove gli imputati sono accusati dell'uccisione di due poliziotti e di reazioni violente dopo che il 14 agosto scorso la polizia ha disperso con la forza due sit-in al Cairo provocando la morte di centinaia di manifestanti.

Quella di ieri è la piu' grande condanna a morte collettiva della storia moderna dell'Egitto ed è stata criticata da Stati Uniti e Unione Europea. Secondo gli esperti legali il verdetto sara' modificato presentando appello alla Corte di Cassazione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza