cerca CERCA
Domenica 17 Ottobre 2021
Aggiornato: 12:49
Temi caldi

Egitto: il 12 aprile al via nuovo processo a magnate acciaio amico di Mubarak

25 marzo 2014 | 16.15
LETTURA: 2 minuti

(Aki) - Si aprira' il 12 aprile al Cairo il processo d'appello che vede imputati l'imprenditore Ahmed Ezz, tra i piu' influenti uomini d'affari dell'Egitto all'epoca di Hosni Mubarak, e altri sei funzionari del regime di Mubarak accusati di malversazione e peculato. Lo scrive il giornale governativo egiziano al-Ahram riguardo gli sviluppi nell'ambito del processo sull'acquisizione dell'impianto Ezz El-Dekheila (Ezdk), il piu' grande in Medio Oriente.

Nel marzo 2013 i sette sono stati condannati a 37 anni di carcere, ma il verdetto e' stato ribaltato a dicembre dalla Corte di Cassazione che ha ordinato un nuovo processo. Ezz, che e' tuttora detenuto, e' sotto processo anche per le accuse di corruzione e riciclaggio di denaro sporco. Nei vari processi l'imprenditore - ex deputato, ex segretario del Pnd di Mubarak e stretto collaboratore del figlio dell'ex rais, Gamal - e' stato condannato a 60 anni di carcere. Ezz ha monopolizzato per anni l'industria egiziana dell'acciaio.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza