cerca CERCA
Domenica 11 Aprile 2021
Aggiornato: 05:02
Temi caldi

Elezioni Usa, Trump silura capo cybersecurity

18 novembre 2020 | 09.47
LETTURA: 1 minuti

Christopher Krebs non ha sostenuto le denunce di brogli

alternate text
(Afp)

Donald Trump ha silurato con un tweet, "con effetto immediato", Christopher Krebs, numero uno della cybersecurity negli Stati Uniti, che non ha sostenuto le denunce di brogli durante le elezioni presidenziali negli Usa. "Le recenti dichiarazioni di Chris Krebs sulla sicurezza delle elezioni del 2020 sono state molto imprecise, dal momento che ci sono state frodi e irregolarità su larga scala, compresi i voti di persone morte - ha scritto Trump in un tweet - Pertanto, con effetto immediato, Chris Krebs è stato sollevato dall'incarico di direttore della Cybersecurity and Infrastructure Security Agency" (Cisa).

Lo stesso Krebs con un tweet - con l'hashtag #Protect2020 - ha rivendicato: "Onorato di servire il Paese. Abbiamo fatto bene. Difendi l'oggi, proteggi il domani". Krebs, nominato da Trump, è stato a capo della Cisa al Dipartimento di Sicurezza nazionale dalla creazione dell'Agenzia nel 2018. Per la Cybersecurity and Infrastructure Security Agency, le elezioni di quest'anno sono state "le più sicure nella storia americana".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza