cerca CERCA
Domenica 23 Gennaio 2022
Aggiornato: 14:42
Temi caldi

Emilia R.: Ausl Cesena aderisce a Giornata donazione organi e tessuti

23 maggio 2014 | 17.32
LETTURA: 3 minuti

Cesena, 23 mag. (Adnkronos Salute) - Per la Giornata nazionale per la donazione di organi e tessuti del 31 maggio, promossa dal Centro nazionale trapianti, dalle Regioni e dalle Associazioni di volontariato, l'Ausl di Cesena organizza diverse iniziative. Il Comitato locale donazione organi e tessuti, composto da rappresentanti delle istituzioni pubbliche (Ausl, Comune e scuole) e delle associazioni di volontariato (Aido, Antf, Aned e Amei), allestirà postazioni dove sarà possibile ricevere materiale informativo ed esprimere il proprio consenso alla donazione di organi e tessuti. Dal 26 al 30 maggio sarà allestita una postazione informativa all'ingresso degli ospedali Bufalini di Cesena e Marconi di Cesenatico; nei corridoi di attesa dei Servizi del Comune cesenate verrà invece distribuito materiale informativo.

Sempre a Cesena, sabato 31 maggio sarà allestita una postazione aggiuntiva in via Vescovado, mentre domenica 25 maggio, in occasione della partita di campionato della Romagna Rugby, oltre all'allestimento di un info point lo speaker lancerà un messaggio di sensibilizzazione e i giocatori vestiranno le maglie con lo slogan 'Donazione'. Oltre alle iniziative previste nella settimana dedicata, è stata poi programmata una rassegna di spettacoli teatrali per stimolare la riflessione sul tema che si è aperta, nell'ambito di 'Maggio nelle aie', giovedì 22 maggio a Carpineta con uno spettacolo-riflessione sull'importanza della donazione di sangue e organi per salvare vite umane, e si concluderà al Chiostro di San Francesco sabato 5 luglio, quando andrà in scena lo spettacolo 'Musica per i non musicisti' con il maestro Paolo Chiavacci, l'Orchestra filarmonica malatestiana e Dario Fò, testimonial dell'evento.

Le iniziative organizzate sul territorio mirano a sensibilizzare i cittadini e a raccogliere il maggior numero possibile di adesioni alla donazione. "Le molteplici iniziative di sensibilizzazione rivolte ai cittadini sull'importanza della donazione di organi e tessuti - spiega Andrea Nanni, medico dell'Uo anestesia e rianimazione del Bufalini e coordinatore locale dell'attività di donazione e prelievo di organi e tessuti - stanno determinando risultati concreti. Infatti, nel corso del 2013 si è confermato l'andamento positivo dei consensi alla donazione d'organi e tessuti già rilevato nell'anno precedente, che ha consentito di mantenere un buon numero di donazioni nonostante il numero totale dei pazienti potenziali donatori (in condizione di morte cerebrale) sia risultato inferiore; la percentuale di consensi è infatti salita dal 61% al 72,2%. Questa tendenza favorevole - conclude Nanni - appare in ulteriore incremento nei primi 4 mesi del 2014, con una percentuale di consensi che quasi raggiunge l'80% dei casi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza