cerca CERCA
Martedì 21 Settembre 2021
Aggiornato: 13:30
Temi caldi

Grecia, Tsipras candida rifugiato afghano

23 maggio 2019 | 14.05
LETTURA: 2 minuti

Cittadino greco da tre mesi, il 45enne Younous Mohammadi è quarto nella lista del partito Syriza

alternate text
Alexis Tsipras - (AFP)

Cittadino greco da soli tre mesi, il 45enne Younous Muhammadi voterà domenica per la prima volta, ma potrebbe anche essere eletto al Parlamento europeo, perché è quarto nella lista di Syriza, il partito del premier Alexis Tsipras. F uggito dall'Afghanistan dopo aver passato un mese in carcere sotto i talebani, Muhammadi è arrivato in Grecia nel 2001 ed è stato vittima di due pestaggi di militanti di estrema destra. Oggi è in prima linea come attivista per i migranti, attività per la quale ha ricevuto il premio Alison des Forges di Human Right Watch nel 2016. E promette di portare a Strasburgo la voce delle minoranze, i migranti, i rom e la comunità Lgbt.

La candidatura di Muhammadi, sottolinea il sito Politico, fa parte di una strategia del partito di governo per riconquistare consensi fra i gruppi della società civile, delusi dai compromessi fatti sull'austerity e sulla gestione dell'ondata migratoria.

Il voto di domenica per le europee, a cui si aggiungono elezioni amministrative, è vissuto in Grecia come una sorta di test in vista delle politiche di ottobre. Il quadro politico, mentre il paese sta uscendo dalla drammatica crisi scoppiata nel 2010, è oggi meno frammentato. Sostanzialmente vi è un duello fra Syriza e i conservatori di Nuova democrazia, in testa ai sondaggi con il 35% e la prospettiva di 9 eurodeputati. Syriza è indicato al 25%, con 7 seggi. In calo l'estrema destra di Alba Dorata, che potrebbe perdere uno dei suoi tre eurodeputati.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza