cerca CERCA
Martedì 22 Giugno 2021
Aggiornato: 23:21
Temi caldi

Evaso il superboss della droga Morabito

24 giugno 2019 | 17.10
LETTURA: 2 minuti

Figura di spicco della 'ndrangheta calabrese, era in attesa di estradizione in Italia per scontare una condanna a 30 anni per traffico di droga. Salvini: "Continueremo a dargli la caccia ovunque sia"

alternate text

Rocco Morabito è evaso insieme ad altri tre detenuti dal carcere 'Central' di Montevideo, dove era rinchiuso. Lo riporta il sito del quotidiano 'El Observator'. "Dopo la sconcertante evasione di Rocco Morabito in attesa di estradizione" twitta il ministro degli Esteri, Enzo Moavero "ho chiesto alle autorità dell'Uruguay spiegazioni sull'accaduto e massimo impegno nelle ricerche".

Il ministero dell'Interno uruguayano ha riferito che i quattro evasi sono fuggiti nelle prime ore di lunedì attraverso i tetti dell'edificio. I quattro sono poi entrati in una casa vicina e hanno rubato del denaro dall'abitazione. Gli altri tre evasi sono Leonardo Abel Sinopoli Azcoaga, Matias Sebastian Acosta Gonzalez e Bruno Ezequiel Diaz.

"È sconcertante e grave che un criminale come Rocco Morabito, boss della ‘ndrangheta, sia riuscito a fuggire da una galera dell’Uruguay mentre era in attesa di essere estradato in Italia. Mi prendo due impegni. Primo: fare piena luce sulle modalità dell’evasione, chiedendo spiegazioni immediate al governo di Montevideo. Secondo: continueremo a dare la caccia a Morabito, ovunque sia, per sbatterlo in galera come merita", afferma il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Morabito, figura di spicco della 'ndrangheta calabrese, era in attesa di estradizione in Italia, dove l'attende una condanna a 30 anni di carcere per traffico di droga. Il boss era stato arrestato in un hotel di lusso di Montevideo nel settembre del 2017, dopo 23 anni di latitanza.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza