Cerca

Addio a Micol Fontana, la 'sarta viaggiatrice'

Pioniera assieme alle sue due sorelle della moda italiana nel mondo, si è spenta oggi a Roma a 101 anni

CRONACA
Addio a Micol Fontana, la 'sarta viaggiatrice' /Video

Micol Fontana

Una vita dedicata all'alta moda, assieme alle sue sorelle Giovanna e Zoe, che con le loro creazioni hanno vestito le dive di Hollywood degli anni '50, '60 e '70, come Liz Taylor, Linda Christian, Audrey Hepburn, Anita Ekberg e Ava Gardner. Si è spenta oggi, a 101 anni, nella sua residenza romana Micol Fontana, la terza del trio di sarte fondatrici nel 1943 della maison di alta moda 'Sorelle Fontana'. Micol è stata rinominata in seguito la 'sarta viaggiatrice' per via dei suoi viaggi nel mondo volti a far conoscere la griffe (La videointervista).


Vera pioniera dell'alta moda italiana, Micol nasce l'8 novembre 1913 a Traversetolo, un piccolo paese in provincia di Parma e si avvia sin da giovane alla carriera di sarta, lavorando nella sartoria familiare assieme alle sue sorelle Zoe e Giovanna, e alla madre Amabile. Durante la seconda guerra mondiale, si trasferisce a Roma, dove fonda con le sorelle la maison 'Sorelle Fontana', specializzata in abiti di alta moda e in seguito aperta anche al pret-à-porter, ai profumi e agli accessori.

Nel loro atelier in via Liguria passano personaggi dell'aristocrazia, come la figlia di Umberto II, Maria Pia di Savoia, e Gioia, la figlia di Guglielmo Marconi. Ma la svolta avviene nei primi anni '50 quando l'attrice americana Linda Christian si presenta in atelier per farsi cucire l'abito da sposa che avrebbe indossato per le nozze con l'attore Tyron Power.

Questo evento rappresenta la chiave d'accesso delle sorelle Fontana al jet set internazionale e al mondo delle dive hollywoodiane, tra cui Joan Collins, Ava Gardner, Grace Kelly, Liz Taylor, Audrey Hepburn e Ursula Andress. Le tre sorelle creano inoltre le divise delle assistenti di volo Alitalia e i costumi di Anita Ekberg in 'La dolce vita'.

L'impegno e la passione di Micol per la moda non finisce con la morte delle sorelle, e nel 1994 istituisce la Fondazione Micol Fontana, che preserva nel suo archivio figurini e collezioni di alta moda realizzati dal trio tra gli anni '40 e '90. Tramite la Fondazione, Micol si è dedicata molto anche ai giovani, promuovendo la formazione di nuovi talenti con corsi e seminari.

Alle tre sorelle è stata inoltre dedicata nel 2011 'Atelier Fontana, le sorelle della moda', una serie televisiva in due puntate andata in onda su Rai 1, dove Micol, interpretata da Alessandra Mastronardi, figura in un cameo nel prologo e nell'epilogo. Alcune delle loro collezioni sono esposte nei musei di tutto il mondo, tra cui il Louvre di Parigi, il Metropolitan e il Guggenheim di New York.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.