Coperta elettrica in fiamme, donna uccisa da monossido

CRONACA
Coperta elettrica in fiamme, donna uccisa da monossido

(Fotogramma)

Una donna di 73 anni, pensionata, è morta nella sua abitazione di Copertino, in provincia di Lecce, a causa delle esalazioni di monossido di carbonio sprigionatosi dall'incendio di una coperta elettrica. A ritrovare il cadavere nell'abitazione della donna in via Torino è stato il fratello che ha avvisato i carabinieri. L'incendio si era estinto in maniera autonoma ma il gas ha ucciso la signora come ha accertato il personale del 118 intervenuto sul posto. La salma è stata trasferita alla camera mortuaria dell'ospedale per l'autopsia.




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.