Cerca

Bonafede a Rigopiano: "Stato non ha protetto i familiari"

CRONACA

di Silvia Mancinelli
"La ferita di Rigopiano non è solo dei familiari delle vittime ma deve essere sentita anche dallo Stato come una ferita da provare a curare, pur sapendo che forse non si rimarginerà mai". Così, sul palco del Palazzetto dello Sport di Penne, ha esordito il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.

"Oggi - ha aggiunto - rappresento uno Stato che deve essere qui in silenzio a dire ai familiari che è al loro fianco e lo sarà per tutto il percorso. Uno Stato che chiederà scusa per non aver avuto la capacita di proteggere i loro familiari".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.