Home . Fatti . Esteri . L'ex compagna di Battisti: "Spero che la Bolivia gli dia asilo"

L'ex compagna di Battisti: "Spero che la Bolivia gli dia asilo"

ESTERI
L'ex compagna di Battisti: Spero che la Bolivia gli dia asilo

(Fotogramma)

L'ex compagna di Cesare Battisti in Brasile, Priscila Luana Pereira, spera che la Bolivia dia asilo al padre di suo figlio. "Ho qualche speranza che Evo gli dia la possibilità di rimanere in Bolivia", ha detto la donna al quotidiano Folha de Sau Paulo, riferendosi al presidente boliviano Evo Morales.


L'insegnante afferma che l'arresto di Battisti è un momento difficile per la sua famiglia. La donna ha raccontato di essersi trasferita da qualche giorno col figlio nella casa di Battisti a Cananeia, dopo che vi erano stati tentativi di furto nell'abitazione rimasta vuota. Il figlio, ha detto al giornale, non sa ancora che il padre è stato arrestato, ma chiaramente sospetta che sia accaduto qualcosa. Da quando siamo arrivati in questa casa "mi chiede del padre, ogni volta che sente parlare di lui sta attento. Non ha una chiara dimensione dei fatti, ma ha capito che è successo qualcosa", ha detto Pereira.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.