Home . Fatti . Esteri .

"Non ho tempo da perdere", schiaffo Macron su Tav

ESTERI
Non ho tempo da perdere, schiaffo Macron su Tav

(Foto Afp)

Sulla Tav Torino-Lione "la Francia ha sempre avuto la stessa posizione: ora è un problema italo-italiano. Io penso che le questioni europee siano sufficientemente importanti: sulla Cina ci vedremo domani, sulle materie commerciali e industriali, ci sono dei progressi importanti in questo Consiglio", c'è "il nostro futuro comune. Ma credo che ogni volta che portiamo delle materie, delle divisioni nazionali o interne nel Consiglio europeo, perdiamo tempo. E io non ho tempo da perdere". Così il presidente francese Emmanuel Macron ha risposto, a margine del Consiglio Europeo la notte scorsa, ad una domanda sulla Tav Torino-Lione.


Tav, Conte vede Macron: "Incontro proficuo"

Poi oggi, dopo il bilaterale con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, Macron ha spiegato di essere stato "messo al corrente degli interrogativi italiani e del rapporto che è stato redatto su costi e benefici della Tav Torino-Lione. Ho ricordato al presidente Conte che noi abbiamo prima di tutto un accordo intergovernativo, ci sono dei testi internazionali e degli impegni che legano noi e l'Ue. E dunque non possiamo non tenerne conto". "Gli ho detto che la ministra dei Trasporti" Elisabeth Borne "è stata del tutto disponibile ad avere scambi con il suo omologo" Danilo Toninelli, "per poter prendere conoscenza del rapporto italiano, degli interrogativi che sono stati posti. Ci sarà uno scambio tra i ministri dei Trasporti", ha concluso Macron.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.