Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Germania, spari ad Halle: 2 morti

ESTERI
Germania, spari ad Halle: 2 morti

(Foto Afp)

E' stato "un attacco antisemita". E' quanto ha detto il ministro tedesco dell'Interno, Horst Seehofer, a fine giornata, quando si è chiarito qualcosa in più a proposito della sparatoria, avvenuta vicino a una sinagoga nella città tedesca centrale di Halle. Due i morti. L'autore è un neonazista di 27 anni, Stephan Balliet, che ha diffuso tutto in diretta streaming su internet. Nel filmato dell'attacco, scrive Bild, si vede l'estremista che si dirige verso la sinagoga a bordo di un'auto, con armi e munizioni sui sedili. Davanti al tempio ebraico, l'uomo posiziona degli ordigni esplosivi e poi cerca di entrare sparando. Fallito l'attacco alla sinagoga, il neonazista uccide una passante a sangue freddo e si dirige verso una rivendita di kebab, dove uccide un uomo. Secondo il sito di Der spiegel, nel filmato si sente il neonazista gridare invettive contro gli "ebrei".


E' stato il servizio di sicurezza della sinagoga a impedire l'ingresso di uno o più autori della sparatoria, ha detto Max Privorotzki, leader della comunità ebraica della città. In quel momento, ha aggiunto Privorotzki, all'interno del tempio si trovavano 70-80 fedeli riuniti in occasione di Yom Kippur, principale ricorrenza religiosa ebraica.

Uno degli autori dell'attacco armato aveva piazzato ordigni esplosivi artigianali davanti alla sinagoga e aveva cercato poi di entrare all'interno del tempio ebraico, hanno riferito fonti della sicurezza all'agenzia stampa Dpa.

Un testimone ha riferito di un assalitore in tuta mimetica, il volto coperto da un passamontagna, che ha aperto il fuoco in una rivendita di Kebab non lontano dalla sinagoga. "L'uomo si è diretto verso il kebab, aveva il volto coperto e un fucile d'assalto. Ha lanciato una granata che è rimbalzata sulla porta del negozio ed è esplosa a terra davanti ad un altro cliente", ha raccontato all'emittente N-tv un uomo che stava comprando un kebab e si è nascosto nei bagni del negozio.

Altre due persone sono rimaste ferite nel sospetto attacco terroristico e sono state ricoverate nell'ospedale universitario della città. Lo ha reso noto il portavoce del nosocomio, Jens Muller. "Uno dei due è stato colpito da armi da fuoco ed è attualmente sottoposto ad intervento chirurgico", ha aggiunto Mueller senza fornire altri dettagli sui due feriti.

L'indagine sulla sparatoria di Halle è stata affidata alla procura federale tedesca anti terrorismo.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.