Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Fase 2, De Blasio: "New York molto presto potrà avviare riapertura"

ESTERI
Fase 2, De Blasio: New York molto presto potrà avviare riapertura

(Afp)

New York, la città americana maggiormente colpita dall'epidemia di Covid 19, potrà "molto, molto presto" avviare la fase uno delle riaperture. Lo ha detto oggi il sindaco Bill de Blasio affermando che "è il momento che i newyorkesi vedano la ricompensa per il loro duro lavoro".


Il democratico ha ipotizzato che nella prima, o seconda settimana di giugno, anche nella città di New York si potrà avviare la fase uno, già avviata in altre parti dello stato, che comprende la ripresa di "intere parti della nostra economia, quella del manufatturiero, delle costruzioni e parti della vendita al dettaglio che non sono ancora aperte".

"Niente è stato facile neanche per un giorno, nonostante quello che avete fatto in modo straordinario", ha continuato il sindaco parlando di come i newyorkesi hanno risposto alla durissima epidemia che ha fatto quasi 21mila vittime ed contagiato quasi 205mila persone.

Ora la città, ha proseguito il democratico, "è nella posizione di poter iniziare a parlare di riaprire le cose, passo dopo passo, fase dopo fase". Stiamo "arrivando ad un punto in cui, molto, molto presto potremo fare il primo passo per iniziare la fase uno, ve lo siete meritato", ha concluso.

Si stima che con queste prime riaperture tra 200mila e 400mila newyorkesi potranno tornare al lavoro, mantenendo - ha raccomandato il sindaco - le misure di distanziamento sociale, le limitazioni delle presenza e le misure di protezione e sicurezza.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.