Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Usa, positiva al Covid la fidanzata del figlio di Trump

ESTERI
Usa, positiva al Covid la fidanzata del figlio di Trump

(Afp)

Kimberly Guilfoyle, fidanzata di Donald Trump jr e impegnata nella raccolta fondi per la campagna del presidente, è risultata positiva al coronavirus. Lo ha reso noto il capo dello staff del comitato da lei guidato, Sergio Gor, secondo cui "dopo essere risultata positiva, Kimberly è stata immediatamente messa in isolamento per limitare qualsiasi contatto".


Kimberly "sta bene e sarà risottoposta a tampone per assicurare che la diagnosi sia corretta, dal momento che è asintomatica, ma in via precauzionale cancellerà tutti i prossimi impegni", ha aggiunto Gor, secondo cui Donald Trump jr. "è risultato negativo, ma anche lui si è messo in isolamento e ha cancellato tutti gli eventi pubblici".

Guilfoyle è risultata positiva al coronavirus in Sud Dakota, prima della partecipazione all'evento con il presidente sotto il Monte Rushmore in occasione delle celebrazioni del 4 luglio. Una fonte vicina alla campagna ha precisato che la donna non era con Trump, con cui non ha avuto contatti di recente, l'ultimo risalente al 20 giugno scorso, in occasione del comizio a Tulsa, in Oklahoma.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.