Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Choc in Belgio, assassinata ex sindaca di Aalst

ESTERI
Choc in Belgio, assassinata ex sindaca di Aalst

Foto Fotogramma

Choc in Belgio per l'assassinio di Ilse Uyttersprot, 53enne ex sindaca della cittadina belga di Aalst (Alost in francese), vicino Bruxelles. Il corpo senza vita della donna è stato trovato in un appartamento della città. Il presunto omicida si è consegnato alla polizia, ha reso noto la procura, che al momento esclude un movente politico. "Posso dire che i fatti si sono probabilmente svolti nella sfera privata, ma l'inchiesta deve confermarlo", ha affermato l'attuale sindaco, Christoph D’Haese.


Esponente del partito cristiano democratico fiammingo (Cd&V), la Uyttersprot è stata deputata del parlamento federale. Fra il 2007 e il 2012 è stata sindaco di Aalst e attualmente sedeva nel consiglio comunale. Madre di due figli, era un politico apprezzato nelle Fiandre.

Secondo una prima ricostruzione dei media, un uomo si è presentato questa mattina alla polizia di Aalst annunciando di aver ucciso una donna di 53 anni. Quando gli agenti si sono recati sul posto, un appartamento della città, hanno trovato il corpo senza vita dell'ex sindaca. A quanto riferisce Rtl, si tratta dell'abitazione del compagno di Ilse Uyttersprot, che sarebbe l'autore del delitto. Tenuto conto del profilo politico della vittima, l'inchiesta è stata affidata alla procura federale.

"Aalst è completamente sotto choc. I miei pensieri vanno alla famiglia e ai due figli, che conosco bene. Al papà dei due bambini. E alla mamma d'Ilse", ha detto il sindaco D'Haese, dicendo di non voler fare altri commenti. Numerosi esponenti politici belgi, soprattutto fiamminghi, hanno espresso orrore e costernazione per la "terribile" notizia. La prima ministro Sophie Wilmès, ha inviato su twitter le sue condoglianze ai familiari, gli amici e i colleghi della vittima.

Uyttersprot si era trovata suo malgrado al centro di uno scandalo nel 2011 quando qualcuno aveva diffuso sul web un video che la ritraeva in atteggiamenti molto intimi con un uomo in cima ad una torre. La donna, che allora era in carica come sindaco, aveva ottenuto il ritiro delle immagini. "E' una scena privata con il mio fidanzato, vecchia di quattro anni", aveva allora dichiarato, dicendo di non aver altro da aggiungere. Secondo il suo ufficio, la coppia pensava che non vi fosse nessuno nei dintorni.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.