Cerca

Salvini: "Riforma del diritto di famiglia"

POLITICA
Salvini: Riforma del diritto di famiglia

(Afp)

"Con i cinque stelle si va d'amore e d'accordo''. Lo dice Matteo Salvini a Domenica Live, su Canale 5. Ma la Tav è una delle questioni sulle quali le posizioni sono distanti. "Penso che la Tav si farà se prevarrà il buon senso - afferma il leader della Lega - Sono partiti i bandi, ci sono sei mesi di tempo. Non siamo d'accordo, evidentemente... Di Maio non la vuole, rispettabile come posizione, io e la maggioranza degli italiani sì", rimarca il ministro dell'Interno.


Quanto al Memorandum con la Cina, "siamo d'accordo ad aiutare le nostre imprese a esportare, l'accordo di questa settimana è una cornice, che dice che vogliamo avere buoni rapporti con la Cina. Va bene" sottolinea. Però "dobbiamo stare attenti a quando c'è di mezzo la sicurezza nazionale, penso ai telefonini, da cui passano ormai tutti i dati, penso all'energia... queste tematiche di interesse nazionale non possono essere svendute a potenze straniere. La sicurezza viene prima di tutti i ragionamenti economici che si possono fare'', rimarca il vicepremier.

Poi la famiglia. "Per me ognuno a casa sua fa quello che vuole. Combatterò finché campo contro l'utero in affitto e i bambini in vendita. Ognuno nella sua vita privata fa ciò che vuole ma per quello che mi riguarda - scandisce - un bambino ha diritto ad avere una mamma e un papà e ad essere adottato da una mamma e un papà". "Stiamo pensando a una riforma del diritto di famiglia", dice Salvini, perché "vogliamo togliere i bimbi come merce di scambio o ricatto dei litigi tra i genitori" che si separano.

Il vicepremier replica infine a Silvio Berlusconi: "Mi dispiace che qualcuno dica che gli italiani che sostengono la Lega o il governo sono dei fessi, perché gli italiani non lo sono. Sono onorato e orgoglioso di quanto fatto per gli italiani in questi mesi".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.