Cerca

Calenda: "Ue? Il problema è von der Leyen che non fa il suo lavoro"

POLITICA
Calenda: Ue? Il problema è von der Leyen che non fa il suo lavoro

(Fotogramma)

In Europa "c'è un problema di fondo, ovvero la presidente della commissione. La von der Leyen dovrebbe andare in Consiglio e dire che ha bisogno di 1500 miliardi per intervenire direttamente sulla crisi e uno spazio fiscale per la web tax. Questo farebbe un presidente degno di questo nome. Invece abbiamo una presidente della commissione più interessata a non urtare l'opionione pubblica tedesca che a fare il suo lavoro". Così Carlo Calenda, europarlamentare e leader di Azione, ai microfoni della trasmissione 'Circo Massimo' su Radio Capital.


Sul Mes, sottolinea Calenda, "la discussione è surreale. Se non ci saranno condizionalità, lo useremo; se ci saranno condizionalità, valuteremo. Perché dobbiamo discutere del nulla?" Secondo Calenda "il contratto spiegherà nel dettaglio la vita e la governance dello strumento. Perché dobbiamo fare questa discussione ideologica? Il paese così non si salva".

Dal discorso di ieri del premier Giuseppe Conte "il solito tentennamento in cui dice prendiamo il Mes per fare un favore agli spagnoli, ma che senso ha? Per me c'è solo una soluzione: se l'Ue fa direttamente un piano Marshall concedendo uguali garanzie a tutte le imprese europee e un sussidio di disoccupazione per tutta Europa, da finanziare tramite eurobond. Questo impedirebbe agli Stati di indebitarsi".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.