Cerca

Lega, l'ex deputato: "Quelle tessere regalate da Salvini per strapparci il logo"

POLITICA
Lega, l'ex deputato: Quelle tessere regalate da Salvini per strapparci il logo

Fotogramma

"Qualcosa non quadra nella gestione delle tessere in casa Lega. Perché Salvini in questi mesi ha fatto dapprima pagare e poi regalare in gran numero quelle della Lega Nord? Nutro più di un sospetto". L'ex deputato del Carroccio Gianni Fava, sconfitto nel congresso del 2017 che ha portato Matteo Salvini alla segreteria, guida la rivolta dei 'nordisti' delusi dalla trasformazione del partito in Lega per Salvini premier. Sulle pagine di Repubblica sottolinea: "Nessuna guerra, lui è semplicemente il segretario di un altro partito. Io sono iscritto alla Lega Nord per l'indipendenza della Padania. Noi rivogliamo il simbolo, contestiamo che un partito ancora in vita come il nostro non partecipi alla competizione".


"Il sospetto - aggiunge Fava - è che qualcuno voglia utilizzare la Lega Nord come semplice deposito per trasferire poi nome e simbolo a un altro partito. Non vorrei avessero preferito iscrivere in massa gente alla Lega Nord per controllarla. Per concedere il simbolo a un altro partito? E' inaccettabile oltre che illegale. Ma cascano male, mi è riesplosa la voglia di tornare in competizione", conclude.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.