Cerca

Recovery, Conte: "Ora lealtà da tutti i paesi Ue"

POLITICA
Recovery, Conte: Ora lealtà da tutti i paesi Ue

Foto Fotogramma

"Tutti gli Stati membri devono lavorare con coerenza e lealtà per l'impegno politico" richiesto dalla sfida del Recovery Fund. Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in un videomessaggio inviato all'ambasciata tedesca a Roma in occasione delle celebrazioni per i 30 anni della riunificazione della Germania.


L'accordo Next Generation Eu, ha rimarcato il premier, "rappresenta un segnale cruciale per la coesione europea" ma ora "è fondamentale una puntuale attuazione di questo programma. Dobbiamo lavorare speditamente".

"Non sprechiamo questa occasione, cerchiamo di 'ricostruire meglio'", è l'esortazione del premier italiano nel suo intervento all'evento, nell'ambito dei lavori della 75esima Assemblea Generale Onu.

Conte ha anche ricordato il team di ricercatrici dell'ospedale Lazzaro Spallanzani che isolarono il virus. "In questa crisi senza precedenti, le donne hanno svolto un ruolo fondamentale in prima linea nella lotta contro il Covid-19. Lo hanno fatto come operatori sanitari, scienziati e ricercatori, pilastri di famiglie e comunità. Ad esempio, in Italia le donne ricercatrici sono state le prime a isolare il virus Covid-19", sono le parole usate dal presidente del Consiglio, che ha anche rivolto un pensiero alla senatrice a vita Liliana Segre. "L'Italia è pienamente impegnata a promuovere una maggiore partecipazione delle donne alla pianificazione della risposta e ai processi decisionali. Come ha detto una donna italiana eccezionale, Liliana Segre: 'Il punto di vista femminile è un bene prezioso, che arricchisce la nostra società, la sua immagine, il suo profilo, l'insieme delle possibilità e delle alternative'".

E sulla situazione migranti: "L'Europa deve ancora dimostrare di saper vincere superando davvero Dublino: abbiamo visto un primo passo nella giusta direzione".

Il premier ha poi fatto sapere che la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen si recherà a Roma nei prossimi giorni per incontrarlo e parlare con lui di Next Generation Eu, il piano per la ripresa approvato nello scorso luglio. Ne ha dato notizia lo stesso Conte, che ha avuto un "ottimo incontro" con von der Leyen a margine del Consiglio Europeo a Bruxelles.

"Abbiamo avuto uno scambio di vedute sul prossimo Global Health Summit che l’Italia ospiterà - ha scritto il premier su un social network - sul Mediterraneo e sui flussi migratori. Ci rivedremo a Roma nei prossimi giorni per discutere del Recovery Fund".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.