cerca CERCA
Domenica 05 Febbraio 2023
Aggiornato: 11:43
Temi caldi

Fecondazione: Associazione Coscioni, si' a Pma in livelli essenziali assistenza

15 maggio 2014 | 17.21
LETTURA: 2 minuti

Roma, 15 mag. (Adnkronos Salute) - L'Associazione Luca Coscioni si unisce "alla giusta richiesta delle società scientifiche al ministro della Salute Beatrice Lorenzin di inserire le tecniche di procreazione medicalmente assistita nei Livelli essenziali di assistenza". Lo afferma Filomena Gallo, segretario dell'Associazione Luca Coscioni, in una nota.

"E' bene ricordare - prosegue - che la Risoluzione del Parlamento europeo del 21 febbraio 2008 sul futuro demografico dell'Europa rileva che l'infertilità è una patologia riconosciuta dall'Organizzazione mondiale della sanità, suscettibile di avere gravi conseguenze, come la depressione; sottolinea che la sterilità è in aumento e colpisce attualmente circa il 15% delle coppie; invita pertanto gli Stati membri a garantire il diritto delle coppie all'accesso universale al trattamento contro l'infertilità. Inoltre il 5 aprile scorso è entrato in vigore il decreto legislativo che, recependo la direttiva Europea 2011/24/Ue, prevede la possibilità di farsi curare all’estero per qualsiasi tipo di patologia, ottenendo entro 60 giorni il rimborso delle spese sostenute. Dunque il ministro Lorenzin, candidata alle prossime elezioni europee, per essere il linea con l'Europa stessa non può non attivarsi al fine di rimuovere ogni ostacolo alle coppie per garantire l'accesso alle tecniche di fecondazione ed evitare nuove migrazioni oltre confine e dare del nostro Paese una rappresentazione di uno Stato che discrimina i propri cittadini".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza