cerca CERCA
Lunedì 17 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:46
Temi caldi

Federlazio: Rossignoli presidente settore Aerospazio e Difesa

21 maggio 2014 | 17.38
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Roma, 21 mag. (Labitalia) - Silvio Rossignoli è stato confermato presidente del settore Aerospazio e Difesa della Federlazio per il prossimo triennio. Rossignoli, ingegnere aeronautico, è presidente della Aero Sekur Spa, società di Aprilia (Latina) operante nei settori dello spazio, dell'aeronautica e della difesa. Il settore Aerospazio e Difesa della Federlazio raggruppa le più importanti piccole e medie imprese della regione che hanno rapporti di fornitura diretta e indiretta con tale settore. Obiettivo primario della categoria è aggregare competenze e dimensioni industriali per sostenere le imprese sia nei processi d'internazionalizzazione che nell'ampliamento del mercato nazionale. Sul territorio regionale sono distribuite imprese aerospaziali, di elettronica, informatica, avionica, aziende di servizi aeronautici, di manutenzione, aeroportuali e di subfornitura.

Nel Lazio è presente il Distretto tecnologico dell'aerospazio (Dta), il primo distretto aerospaziale italiano, nato dall'intesa stipulata tra la Regione Lazio, il ministero dell'Economia e il ministero dell'Istruzione, per dare pieno sviluppo alle potenzialità delle imprese del settore. Questi alcuni significativi numeri del Distretto aerospaziale del Lazio: 250 aziende, 30.000 addetti, 5 miliardi di euro di fatturato, 10 enti/organismi di ricerca (Asi, Cnr, Enea, Esa, ecc.), 5 Università (La Sapienza, Tor Vergata, RomaTre, Cassino, Viterbo), 4 Parchi scientifici e tecnologici, 4 Facoltà di Ingegneria, 12 dipartimenti, 30 programmi universitari di formazione superiore, 3.000 tra professori universitari, ricercatori e altri specialisti coinvolti in attività di ricerca aerospaziale.

"Il complesso scientifico e industriale della Regione Lazio è di prim'ordine su scala mondiale. E' costituito da poche grandi imprese e da un consistente numero di pmi che offrono tecnologie e capacità produttive fortemente competitive. Federlazio raggruppa molte di queste realtà in grado di generare innovazione e la realizzazione di sistemi di piccole e medie dimensioni: dal mini satellite al velivolo senza pilota (Uav). La coerenza delle scelte future della Regione sarà fondamentale per garantire lo sviluppo del nostro comparto che offre grandi prospettive di occupazione ai nostri giovani", dichiara il presidente di Aerospazio e Difesa Federlazio, Silvio Rossignoli.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza