cerca CERCA
Domenica 16 Maggio 2021
Aggiornato: 13:35
Temi caldi

Fmi: ancora stop Usa a riforma, Lagarde 'profondamente delusa'

26 marzo 2014 | 08.23
LETTURA: 2 minuti

''Sono profondamente delusa per via della mancata adozione da parte del Congresso americano delle misure necessarie a ratificare la riforma del 2010''. Cosi' il numero uno del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde, alla notizia che, ancora una volta, Capitol Hill ha frenato sulle misure di finanziamento che permetterebbero anche agli Usa di ratificare la storica riforma delle quote e della governance dell'istituto di Washington.

Una riforma, a detta della stessa Lagarde, disegnata per ridare un peso adeguato ai paesi emergenti, rendere il Fondo piu' rappresentativo e consentirgli di ''tenere il passo con i cambiamenti globali e affrontare le nuove sfide''.

''Continuero' personalmente a lavorare con i miei colleghi - ha assicurato Lagarde - per sostenere il completamento della riforma da parte dei paesi membri, con la speranza che le autorita' americane daranno a questa l'alta priorita' che merita''. In mancanza della ratifica statunitense - il Paese che da solo detiene la ''controlling share'' del Fondo - la riforma del 2010 della governance del Fmi non puo' entrare in vigore.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza