cerca CERCA
Domenica 02 Ottobre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Ford: al via progetti per connettività e automazione autovetture

07 gennaio 2015 | 12.52
LETTURA: 2 minuti

Ford ha dato vita al suo 'Smart mobility plan', un piano per migliorare la connettività e l'automazione a bordo delle autovetture. Il lancio del programma è stato annunciato nel corso di un convegno tenuto a Las Vegas, durante l’International Consumer Electronic Show. Ford lancerà quest’anno 25 sperimentazioni in tutto il mondo, per mettere alla prova idee e sperimentare innovazioni. I risultati ottenuti, spiega il marchio automobilistico, indirizzeranno i futuri investimenti dell’Ovale Blu.

La fase iniziale del Ford Smart Mobility Plan prevede l’istituzione di una serie di progetti globali di ricerca che permetteranno di studiare le differenti condizioni che si verificano in tutto il mondo, comportando ciascuna una sfida differente. Le 25 sperimentazioni sono divise in 4 macro-aree (incremento della popolazione, espansione della classe media, qualità dell’aria e salute pubblica), ognuna delle quali rappresenta la radice dalla quale nascono le principali sfide locali che, specialmente nelle aree urbane, limitano l’efficienza, la rapidità e l’esperienza della mobilità personale. Nove dei progetti saranno localizzati in Europa e Africa.

A Londra si studieranno soluzioni on demand per la guida in città e gli effetti sulle spese assicurative della smart mobility. In Germania è già stato lanciato un programma sperimentale di car sharing che coinvolge più di 50 città.

Al Consumer Electronics Show, Ford ha anche ribadito l’importanza dei veicoli a guida autonoma. E’ in avanzata fase di test su strada il prototipo di una speciale Ford Fusion Hybrid a guida completamente automatica. Il prototipo si avvale di tecnologie già disponibili oggi, con l’aggiunta di 4 sensori LiDAR che generano in tempo reale una mappa 3D dell’ambiente circostante. Il veicolo è in grado di riconoscere la presenza di oggetti e pedoni e di prevedere gli spostamenti di questi ultimi tramite sofisticati algoritmi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza