cerca CERCA
Giovedì 19 Maggio 2022
Aggiornato: 09:27
Temi caldi

Sport

Giro d'Italia, Landa vince 16esima tappa, Contador sempre più in rosa

26 maggio 2015 | 17.38
LETTURA: 3 minuti

Dominio spagnolo ad Aprica, lo scalatore dell'Astana conquista il trionfo parziale e il campione della Tinkoff allunga in vetta alla generale Lo speciale

alternate text
Alberto Contador (Infophoto)

Mikel Landa ha vinto la 16esima tappa del Giro D'Italia, da Pinzolo all'Aprica di 174 km, una frazione durissima con ben 5 Gran Premi della montagna e 4.500 metri di dislivello. Lo spagnolo dell'Astana si è imposto con 38" di vantaggio sull'olandese Steven Kruijswjk (Lotto NL-Jumbo) e su Alberto Contador (Tinkoff-Saxo) sempre più padrone della corsa rosa. Fabio Aru (Astana) ha chiuso settimo a 2'51" dal vincitore. In classifica generale Contador guida con 4'02" sul vincitore di giornata e 4'52" sul sardo dell'Astana. Domani 17esima tappa da Aprica a Lugano di 134 km. (Lo speciale)

"È stata davvero una bella giornata, forse anche meglio di domenica -ha detto Landa-. Abbiamo sentito che Alberto aveva un problema, la Katusha è partita a tutto gas e noi abbiamo lavorato assieme a loro. Sul Mortirolo Fabio Aru non si sentiva bene, e mi ha detto di stare con Contador e Kruijswijk. Oggi ho davvero dimostrato che posso essere uno dei corridori più forti in salita e abbiamo ancora molti arrivi di questo tipo davanti a noi. Come squadra dobbiamo rimanere uniti e stare attenti perché quello che è successo a oggi Contador potrebbe succedere ad uno di noi."

"E' stata una giornata molto dura, una tappa incredibile -ha sottolineato il dominatore del Giro-. Il ciclismo non è matematica: ho avuto una foratura durante la discesa, Ivan Basso mi ha dato una ruota ma davanti stavano andando a tutta velocità e non è stato possibile chiudere immediatamente il gap". "È stato difficile ma io sono molto felice per il mio vantaggio in classifica a questo punto. Mi sarebbe piaciuto aiutare Steven Kruijswijk ma non è stato possibile. Di Mikel Landa posso solo dire: chapeau! Queste sono le tappe che la gente ricorda", ha aggiunto Contador.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza