cerca CERCA
Giovedì 27 Gennaio 2022
Aggiornato: 20:32
Temi caldi

L'appello

Grave incidente sul set per la controfigura di Milla Jovovich, su Fb: "Pregate per lei"

17 settembre 2015 | 17.12
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Milla Jovovich (Foto Infophoto) - INFOPHOTO

"Ciao a tutti! Per favore, prendetevi un momento per inviare la vostra energia positiva e preghiere alla mia controfigura, Olivia Jackson". L'appello su Facebook è di Milla Jovovich che in un post racconta del grave incidente avvenuto sul set di 'Resident Evil: Final Chapter' in Sud Africa.

Hey everyone! Pls take a moment to send your positive energy and prayers to my stunt double, Olivia Jackson, on IG: https://t.co/3EsmbEEwvc

Posted by Milla Jovovich on Martedì 15 settembre 2015

Olivia, fa sapere l'attrice e modella, ha sbattuto contro una telecamera durante le riprese del film. La stuntwoman è finita in coma per le gravi lesioni interne. Le sue condizioni ora sono critiche ma stabili.

L'incidente è avvenuto lo scorso 5 settembre. "Io non ero lì - scrive la Jovovich - ma da ciò che mi è stato detto, è stato terribile. A nessuno di noi nelle nostre carriere era mai capitata una cosa del genere durante le riprese di un film d'azione e speriamo non accada mai più".

I sit down to write this post with a heavy heart, because a terrible accident rocked our set on Saturday the 5th of...

Posted by Milla Jovovich on Lunedì 14 settembre 2015

"È un miracolo che lei sia sopravvissuta", ha sottolineato l'attrice aggiungendo: "Io non la conoscevo molto bene, essendo iniziate da poco le riprese. Ma le poche volte in cui abbiamo provato insieme, mi aveva colpito per la sua interpretazione".

"Tutti noi qui stiamo pregando ogni giorno - ha concluso - per lei e la sua famiglia e speriamo che la nostra energia positiva la raggiunga perché ne ha davvero bisogno. Prendetevi un momento anche voi e pregate perché Olivia possa recuperare completamente. Lei ha bisogno di tutto il vostro aiuto. Grazie, M".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza