cerca CERCA
Sabato 15 Maggio 2021
Aggiornato: 23:38
Temi caldi

Calcio

Il Bologna fa festa per ritorno Mihajlovic

25 agosto 2019 | 22.54
LETTURA: 2 minuti

All'esordio in campionato il tecnico serbo si accomoda in panchina dopo 40 giorni di ospedale per la prima parte delle cure contro la leucemia. Ma gli emiliani non vanno oltre il pareggio

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma/Ipa)

Il ritorno a sorpresa dell'allenatore Sinisa Mihajlovic non basta al Bologna che non va oltre il pareggio per 1-1 in trasferta contro il Verona malgrado giochi per oltre 75 minuti con l'uomo in più. All'esordio in campionato il tecnico serbo si accomoda in panchina dopo 40 giorni di ospedale per la prima parte delle cure contro la leucemia e i rossoblù partono a spron battuto sbloccando il match dopo 13' minuti. Dawidowicz abbatte Orsolini in area da ultimo uomo: Giua assegna il rigore ed espelle il difensore polacco.

Dagli 11 metri Sansone batte Silvestri e porta in vantaggio i felsinei. Gli emiliani sono padroni del campo e intorno alla mezz'ora sfiorano il raddoppio prima con Soriano e poi con Palacio ma in entrambe le occasioni Silvestri si supera salvando la sua porta. Inaspettato, al 37', arriva il pareggio gialloblù con Veloso a segno con uno stupendo calcio di punizione che supera Skorupski.

Nella ripresa gli uomini di Mihajlovic fanno la partita ma i padroni di casa si difendono con ordine chiudendo tutti gli spazi. Le opportunità migliori capitano sul piede di Poli e sulla testa di Santander e Orsolini ma la mira dei giocatori rossoblù è di poco imprecisa.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza