Cerca

Garofoli: i maestri delle porte moderne e classiche che hanno conquistato gli italiani

ARREDAMENTO E DESIGN

Ancona, 9 aprile 2019 - La scelta delle porte interne per ambienti come case, uffici e negozi ha ormai assunto un ruolo cruciale. Proprio per questo in fase di costruzione o ristrutturazione, i professionisti del settore sono sempre più attenti nella valutazione di tutte le opzioni possibili. Le porte moderne oltre a rappresentare una importante componente architettonica, sono un evidente complemento d’arredo che riflette inevitabilmente lo stile e il design ricercati. Esse abbinano funzionalità ed estetica: ottimizzano e diversificano l’ampiezza degli spazi, isolano gli ambienti in prospettiva acustica e termica e hanno la funzione di suddividere le varie aree funzionali delle abitazioni. L’azienda Garofoli offre un vasto ventaglio di scelta per porte da interno in funzione di fattori quali la tipologia di apertura, materiali e stili.


Tipologie di porte interne
In base alla tipologia di apertura il rivenditore Garofoli - leader nella vendita delle porte - propone:
- Porte a battente: le più comuni ed economiche, ruotano su dei cardini;
- Porte scorrevoli a scomparsa: massimizzano gli spazi e scorrono all’interno della parete in virtù di un controtelaio in essa fissato. Soluzione ideale in caso di ristrutturazione;
- Porte scorrevoli esterne: si muovono parallelamente alla parete lungo un binario metallico e rigido. Non sono richiesti lavori di muratura;
- Porte rototraslanti: l’anta gira su sé stessa e trasla a spinta - grazie a un perno - su entrambi i fronti. Ottima riduzione dell’ingombro;
- Porte a libro: costituite da due o più elementi che si ripiegano. Adatta per spazi ridotti;
- Porte filomuro biverso: possono aprirsi sia tirando che spingendo;
- Porte a bilico: l’anta ruota su un perno grazie al fissaggio ad una staffa;

I materiali
La scelta del materiale gioca un ruolo determinante nella scelta delle porte interne. Il legno, resistente e duraturo, è una soluzione tradizionale. Massello, listellare o tamburato, il tipo di legname utilizzato determina qualità e resistenza della porta. Il vetro, temperato o stratificato, offre continuità tra i diversi ambienti poiché permette il passaggio di luce naturale. Pertanto è una soluzione moderna che unisce stile e funzionalità. Il laminato, resistente ad usura e umidità, incontra le esigenze di chi ama un’alternativa pratica ed efficiente.

Consigli utili
Considerati gli ambienti meno ampi delle attuali abitazioni rispetto a qualche decennio fa, le porte interne sono diventate di conseguenza veri e proprio elementi di arredo ricoprendo notevole impatto estetico. Alla luce di ciò è importante rivolgersi a figure competenti, senza improvvisarsi, per non dover recriminare scelte errate. Le ultime tendenze sulla vendita delle porte suggeriscono versioni tradizionali per la zona notte e soluzioni con vetro e di grandi dimensioni per la zona giorno.

Garofoli è una delle realtà leader mondiale nella produzione e commercializzazione di porte, con un’occhio attento per la produzione in particolare delle porte in legno massiccio. Fernando Garofoli e i suoi figli sono al timone dell’azienda che si compone dei brand Garofoli s.p.a. e Gidea s.r.l .

Contatti:
GAROFOLI S.P.A.
Via Recanatese, 37 - 60022
Castelfidardo (AN) - Italia
T. +39 071727171 - F. +39 071 780380
info@garofoli.com