Cerca

Il sussidio saudita di derivati del petrolio alla provincia di Al-Mahra in Yemen entra nel terzo anno

ENERGIA

AL-MAHRA, Yemen, 7 luglio 2020 /PRNewswire/ -- ll programma saudita di sviluppo e ricostruzione per lo Yemen (SDRPY) ha emesso l'ultima rata del sussidio saudita di derivati del petrolio del 2018, con 4.800 tonnellate di diesel che arriveranno domenica al porto di Nishtun ad Al-Mahra, nella provincia dello Yemen. Dal quarto trimestre del 2018, il sussidio ha contribuito ad aumentare la produzione di energia elettrica destinata a Al-Mahra, con 4.800 tonnellate al mese durante il periodo estivo e 3.600 tonnellate nel periodo invernale, per un totale di 50.400 tonnellate l'anno.


Queste forniture hanno permesso a 11 centrali elettriche fondamentali nel governatorato di Al-Mahra di funzionare correttamente e costantemente, permettendo all'elettricità di raggiungere 82 comunità rurali e alimentando 24 progetti che forniscono servizi di base come la fornitura di acqua e le strutture di distribuzione, gli ospedali e i centri sanitari.

Il governatore di Al-Mahra, Mohammed Ali Yasser, che ha ricevuto la nave da rifornimento assieme al direttore del SDRPY di Al-Mahra, l'ing. Abdullah Basulaiman, al manager della Al-Mahra Oil Company, Muhsen Ali e altri, ha confermato quanto questo sussidio sia importante per poter aiutare gli ospedali e altre strutture di servizi essenziali a funzionare. Ha inoltre annunciato che il SDRPY avvierà presto progetti per la costruzione di una centrale elettrica da 40 megawatt e di una strada attraverso il King Salman Medical e l'Educational City, per integrare il suo sostegno ai servizi e allo sviluppo nei settori dell'energia, dell'istruzione, della salute, dell'acqua, dell'agricoltura, della pesca e dei trasporti.

Il sussidio ha avuto un impatto significativo sulla stabilizzazione della corrente elettrica e ha migliorato l'accesso all'acqua in tutte le aree del governatorato di Al-Mahra, oltre ad aver alleviato l'onere finanziario per le autorità locali nell'acquisto di diesel. Prima del sussidio, le continue interruzioni di corrente facevano parte della vita di tutti i giorni e la maggior parte della popolazione della provincia poteva lavorare solo poche ore al giorno. Oggi a Al-Mahra, sia i residenti da lungo termine che gli sfollati dispongono facilmente di elettricità.

"Gli sforzi del SDRPY sono manifestazioni concrete della serietà del Regno dell'Arabia Saudita nell'aiutare lo Yemen e nel costruire un futuro migliore per i suoi cittadini," ha affermato l'ing. Basulaiman. "Stiamo lavorando per fornire ai cittadini yemeniti tutto ciò di cui hanno bisogno ad Al-Mahra e in tutti i governatorati dello Yemen", ha spiegato; ha poi aggiunto che il sussidio era destinato a garantire "la durabilità dei servizi elettrici, la stabilità della corrente elettrica, il miglioramento dell'economia e del tenore di vita e ad aumentare le opportunità di lavoro."

Il SDRPY organizza la distribuzione del sussidio di derivati del petrolio nel governatorato di Al-Mahra attraverso un comitato di ricevimento e distribuzione, in collaborazione con la Al-Mahra Oil Company, la General Electricity Corporation, le autorità governative e le organizzazioni cittadine.

Foto -

https://mma.prnewswire.com/media/1200599/SDRPY_1.jpg
Foto - 
https://mma.prnewswire.com/media/1200600/SDRPY_2.jpg