Libri: Monteverde 'Un salotto popolare a Roma' raccontato da Nina Quarenghi

Sabato al Teatro Vascello la presentazione

Attraverso l'attenta disamina delle fonti più varie, dai ricordi degli abitanti alle pagine dei quotidiani, dalla documentazione d'archivio ai registri scolastici, Nina Quarenghi racconta 'Un salotto popolare a Roma - Monteverde (1909-1945)', nelle librerie per FrancoAngeli. Il volume ricostruisce i mille volti del quartiere romano, stretto tra le ville seicentesche del Gianicolo e l'avvallamento di via di Donna Olimpia, dove il regime fascista fece costruire il complesso dei 'Grattacieli', immortalato da Pasolini in 'Ragazzi di vita'. Il volume sarà presentato sabato prossimo, alle ore 11, nel Foyer del Teatro Vascello, appunto a Monteverde.


Il progetto di costruire un quartiere signorile in quell'area comparve già nel primo piano regolatore di Roma Capitale, approvato nel novembre del 1871, ma fu solo con la giunta Nathan (1907-1913) che si diede concretamente il via all'espansione della città oltre le Mura Gianicolensi, ed è a partire da quegli anni che l'autrice racconta la vita del quartiere, nel suo primo sviluppo, fino alla seconda guerra mondiale.

Quarenghi si è laureata in Lettere all'Università Statale di Verona nel 1998; ha compiuto studi di storia sociale sul territorio mantovano e ha pubblicato il suo primo libro, dal titolo 'L'altra battaglia. Solferino e San Martino tra realtà e memoria', nel 1999. Dal 2002 vive a Roma, dove lavora come insegnante di lettere nella scuola media.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.