Cerca

Addio al papà di 'Lupin III'

SPETTACOLO
Addio al papà di 'Lupin III'

(IPA/FOTOGRAMMA)

Mondo dei manga in lutto. A 81 anni è morto Monkey Punch, disegnatore e artista che ha dato vita alle storie della sgangherata banda di ladri composta da Lupin III, Daisuke Jigen, Goemon Ishikawa e Fujiko Mine a cui dava la caccia l'instancabile ispettore Zenigata. Punch è deceduto lo scorso giovedì a causa di una polmonite, secondo quanto riportato dal sito del 'Japan Times'.


Dalle sue mani e dalla sua fantasia è arrivato Arsenio Lupin: è il 1967 e in pochi anni la saga del ladro gentiluomo diventa un best seller, tanto da essere poi adattata per la televisione fino a diventare anche - dopo il 1971 - protagonista di molti lungometraggi animati, tra cui 'Il castello di Cagliostro', 'La pietra della Saggezza' e 'Le profezie di Nostradamus'.

Nato a Hokkaido, Kazuhiko Kato - in arte Monkey Punch - debutta come artista manga professionista nel 1965 ma sceglie il suo nome d'arte solo un anno dopo, quando inizia a realizzare la serie 'Lupin III', pubblicata poi l'anno seguente nella rivista settimanale a fumetti 'Shukan Manga Action'.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.