Cerca

Mondo Rai/appuntamenti e novità

Su Rai1 la quindicesima edizione di "Ballando con le stelle" - Su Rai2 torna 'Dribbling', lo storico rotocalco di Rai Sport

SPETTACOLO
Mondo Rai/appuntamenti e novità

(Fotogramma)

Domani su Rai1 alle 20.35 si accendono i riflettori sulla pista da ballo più amata dal pubblico televisivo italiano, quella di “Ballando con le stelle”. Giunto quest’anno alla sua quindicesima edizione il dance show condotto da Milly Carlucci, con Paolo Belli, si conferma uno degli appuntamenti annuali più attesi e seguiti del palinsesto televisivo. Ballando con le stelle, con il suo stile unico e inconfondibile, ha portato alla luce la passione sfrenata degli italiani di ogni età, condizione sociale e provenienza geografica, per il ballo di coppia e non solo e questo programma sa raccontarlo sotto tanti punti di vista. Hanno sollevato la coppa del vincitore, in questi anni, personalità di ogni tipo: attrici bellissime, sportive dalla forza straordinaria, uomini carismatici. Eppure, alle volte proprio chi non ha raggiunto il gradino più alto del podio è riuscito a far breccia nel cuore del pubblico. Anche per la quindicesima edizione la padrona di casa, del dance show di Rai1, sfodera un cast che promette scintille: Barbara Bouchet - Stefano Oradei, Lina Sastri - Simone Di Pasquale, Rosalinda Celentano - Samuel Peron, Vittoria Schisano - Marco De Angelis, Elisa Isoardi - Raimondo Todaro, Alessandra Mussolini - Maykel Fonts, Tullio Solenghi - Maria Ermachkova, Ninetto Davoli - Ornella Boccafoschi, Paolo Conticini - Veera Kinnunen, Daniele Scardina - Anastasia Kuzmina, Antonio Catalani - Tove Villfor, Costantino della Gherardesca - Sara di Vaira e Gilles Rocca - Lucrezia Lando. Samuel Peron e Daniele Scardina in stand by a causa della positività al Covid, soltanto all’ultimo, sapranno se potranno prendere parte a questa edizione di Ballando con le stelle. Nel frattempo, al fianco di Rosalinda Celentano vedremo scendere in pista un volto già noto agli appassionati del programma, la bravissima ballerina danese Tinna Hoffman. La Hoffman, infatti, in passato ha partecipato in coppia con Sean Kanan e Stefano Pantano. Come ogni anno, una coppia al termine della puntata, potrebbe essere eliminata, ma tutte, a distanza di qualche settimana, avranno la possibilità di rientrare in gara, a condizione però, di continuare a studiare con impegno e costanza. Per la prima puntata torna uno dei momenti più attesi dello show quello dedicato al “Ballerino per una notte”, un personaggio molto famoso si metterà alla prova preparando in poche ore, una coreografia da eseguire durante la diretta del programma. La sua esibizione verrà valutata dalla giuria presente in studio ed il punteggio ottenuto servirà a migliorare la classifica di una delle coppie in gara. Tra le conferme di questa edizione la presenza fissa di Roberta Bruzzone, la nota criminologa che di settimana in settimana svelerà qualche curiosità sulle personalità dei nuovi concorrenti. Al suo fianco in ogni puntata ci sarà Alberto Matano, conduttore di Vita in Diretta. Ma anche qualche novità in serbo soprattutto per la giuria più temuta del piccolo schermo, composta da Guillermo Mariotto, Fabio Canino, Ivan Zazzaroni, Selvaggia Lucarelli e capitanata da Carolyn Smith. È infatti in arrivo un avversario in più: non solo il giudizio del pubblico da casa e la vis polemica dei concorrenti, ma una sorta di “antigiuria”, tre voci del popolo che avranno la possibilità di contestare le votazioni e in una fase della gara di smentirle premiando qualcuno dei concorrenti “penalizzati”. Il giudizio finale su eliminazioni e promozioni spetterà sempre al pubblico da casa che avrà la possibilità di partecipare alla gara votando le proprie coppie preferite direttamente sui social network, dai profili ufficiali di Ballando con le stelle. Molte saranno le prove che le tredici coppie in gara affronteranno ogni sabato sera: balli caraibici, standard, latino-americani, ma anche prove a sorpresa che serviranno a valutare il loro grado di preparazione, sottoponendosi alla temutissima valutazione della giuria di esperti e di quella popolare. Tutti i momenti musicali di ogni singola puntata saranno affidati a Paolo Belli e alla sua Big Band, che accompagneranno, dal vivo, l’esibizione dei ballerini al ritmo di brani arrangiati secondo gli stili musicali di ogni singola gara.Per tutti coloro che desiderano avere notizie particolareggiate sulla trasmissione è attivo il sito del programma: www.ballandoconlestelle.rai.it in cui è possibile trovare informazioni sui vip, sui maestri di ballo, sulla giuria e sulle singole puntate della trasmissione.


L’edizione 2020/2021 di Dribbling, il settimanale di Rai Sport in onda dal 1973, cambia la sua formula, integrata da un’edizione speciale del TGSport con tutte le ultimissime notizie. Andrà in onda ogni sabato, da domani, alle 18.10 su Rai2. La conduzione di questa edizione è affidata a Simona Rolandi che torna allo storico rotocalco dopo la stagione a 90° Minuto, e avrà ospiti fissi in studio Massimo De Luca e Domanico Marocchino. La prima parte, Dribbling anteprima, sarà dedicata ai temi “caldi” della settimana, compreso il calcio mercato; poi la parola passa alle ultimissime del TGSport per tornare di nuovo a Dribbling. Nella seconda parte, collegamenti con i campi e i luoghi del weekend sportivo, interviste e approfondimenti con sempre lo stesso obiettivo: raccontare storie e offrire spunti di riflessione attraverso una narrazione piacevole, a volte anche divertente, di ciò che è connesso con lo sport. Per la prima puntata di stagione che, per lasciare spazio alla tappa del Tour de France inizierà eccezionalmente alle 18.30 invece che alle 18.10, intervista a Francesca Costa, mamma di Nicolò Zaniolo, che ha raccontato al microfono di Donatella Scarnati la parte più intima, il dietro le quinte del duplice infortunio del talento della Roma e della nazionale italiana. Viaggio poi nel mondo di Andrea Pirlo, neoallenatore della Juventus ma soprattutto storico campione che inizia in questo weekend il suo futuro. Approfondimento sull’estate di Antonio Conte e la sua Inter, cosa è cambiato e cosa cambierà. A questo si allaccia un’ampia finestra di calciomercato curata da Paolo Paganini. Ampio spazio, come sempre, alle interviste: Marco Franzelli ha incontrato Carola e Vittoria, le ragazze liguri che durante il lockdown giocavano a tennis da un terrazzo all’altro e che sono state citate da Ursula van der Leyden, presidente della Commissione Europea, come esempio di resistenza durante un periodo così difficile e doloroso e portatrici di un messaggio potente, quello di non fermarsi di fronte agli ostacoli. Tiziana Alla ha invece intervistato Barbara Bonansea, giocatrice di punta della Juventus e della nazionale e con lei ha affrontato il tema delle difficoltà del calcio femminile in epoca di pandemia. Tanta attualità con i collegamenti dai campi della Serie A che in questo primo turno di campionato vede impegnate Fiorentina-Torino (18:00) e Verona-Roma (20:45). Inoltre, il meglio delle conferenze stampa degli allenatori che presenteranno le gare della domenica. Dribbling è il rotocalco di RaiSport a cura di Donatella Scarnati, con la regia di Pierlugi Bonelli.

Domani alle 21.10 su Rai4 (canale 21 del digitale terrestre) è tempo di crime con il film “Box 314: La rapina di Valencia”, un adrenalinico heist movie ricco di colpi di scena proveniente dalla Spagna e diretto dal talentuoso Daniel Calparsoro. Una banda di rapinatori irrompe in una banca nel centro di Valencia: anche se polizia e forze speciali assediano l'edificio, il colpo sembra procedere secondo i piani, finché la direttrice della banca non rivela cosa è custodito in una delle cassette di sicurezza. Nel cast Luis Tosar, Raúl Arévalo, Marian Álvarez, Nani Jiménez, Rodrigo de la Serna e José Coronado.

Alessandro Haber e Lucrezia Lante della Rovere raccontano con ironia, delicatezza e intelligenza lo spaesamento di un uomo affetto da Alzheimer, la cui memoria inizia a vacillare e a confondere tempi, luoghi e persone. È la drammaturgia di Florian Zeller “Il padre”, con la regia di Piero Maccarinelli, che Rai Cultura propone sabato 19 settembre alle 22.45 su Rai5 per la Giornata mondiale dell'Alzheimer (21 settembre). Andrea (Alessandro Haber) è un uomo molto attivo, nonostante la sua età, ma mostra i primi segni di una malattia che potrebbe far pensare al morbo di Alzheimer. Sua figlia Anna (Lucrezia Lante Della Rovere), che è molto legata a lui, cerca solo il suo benessere e la sua sicurezza. Ma l’inesorabile avanzare della malattia la spinge a proporre al padre di stabilirsi nel grande appartamento che condivide con il marito. Lei crede che sia la soluzione migliore per il padre che ha tanto amato e con cui ha condiviso le gioie della vita. Ma le cose non vanno del tutto come previsto: l’uomo si rivela essere un personaggio fantastico, colorato, che non è affatto deciso a rinunciare alla sua indipendenza. La sua progressiva degenerazione getta nella costernazione i familiari, ma la penna di Zeller riesce a descrivere una situazione che, seppur tragica per la crescente mancanza di comunicazione causata dalla perdita di memoria, viene affrontata con leggerezza e con amara e pungente ironia. Tutto a poco a poco va scomparendo: i punti di riferimento, i ricordi, la felicità della famiglia. La perdita dell’autonomia del padre, Andrea, progredisce a tal punto che Anna è costretta a dover prendere decisioni al suo posto e contro la sua volontà.

La seconda puntata della nuova stagione di “Buongiorno Benessere”, in onda domani alle 10.30 su Rai1, vedrà protagonista un organo del nostro corpo misconosciuto ma fondamentale: l’intestino. Macchina meravigliosa, da cui dipende la salute e la serenità delle nostre giornate. Per alcuni, paragonabile – quanto a funzioni e a centri di comando - al cervello. Vira Carbone ci condurrà alla scoperta delle funzioni, dei punti deboli e delle criticità dell’intestino che, per funzionare al meglio, ha delle precise esigenze. In studio, specialisti e scienziati per affrontare il tema dal punto di vista gastroenterologico, neurologico, genetico, psicologico e sportivo. Arricchiscono la puntata i servizi di approfondimento degli inviati, a caccia delle eccellenze nazionali nel mondo della salute e del benessere.

E’ il 1870. Nella Roma ancora sottomessa al potere temporale della Chiesa, la popolana Teresa, mentre deve crescere un figlio di soli dieci anni, vive il dramma di un marito gravemente malato detenuto nelle carceri vaticane per le sue idee. E’ la storia che il regista Alfredo Giannetti racconta nel film “Correva l’anno di grazia 1870” in onda domani alle 21.10 su Rai Storia per il ciclo “Cinema Italia”. A interpretare il film sono Anna Magnani, Marcello Mastroianni, Mario Carotenuto, Duilio Crucian, mentre la musica è firmata da Ennio Morricone.

Non mancherà una gustosa ricetta di Federica De Denaro e il tradizionale giro del gusto tra sapori tipici e innovazione. La nuova edizione di “Linea Verde Life” riparte da Napoli. Marcello Masi e Daniela Ferolla domani alle 12.20 su Rai1 porteranno il pubblico alla scoperta di una città vulcanica, sempre in trasformazione, tra esempi di cittadinanza attiva, turismo sostenibile, bellezza, tutela e valorizzazione del patrimonio e del territorio.

Torna in onda, in diretta domani alle 9.35, “Mary Pop”, il programma di Radio1 curato e condotto da Maria Teresa Lamberti con Sandro Fioravanti. Ospiti della puntata, Carlo Lucarelli e Danilo Rea, ma anche spazio agli eventi: dalla riconferma di Parma come capitale della cultura nel 2021 alla moda e le tendenze di “AltaRoma”. Come di consueto, non mancheranno lo spazio dedicato all’enogastronomia con la presenza di Arrigo Cipriani, le ricette di grandi chef, e la cronaca di Vinòforum, giunto alla sua 17°edizione. Infine, il turismo con l’iniziativa del Touring club italiano dedicata alla diffusione della consapevolezza della cura del patrimonio storico e artistico del nostro Paese, ma anche con lo spazio presente in questa nuova edizione, dedicato a “Radio di bordo” di Raffaele Roselli, e ai viaggi tra storia e curiosità di Umberto Broccoli.

"Visioni", il nuovo format di Rai Cultura, racconta come Venezia, dopo difficili mesi di chiusura, riapre le porte a un evento ormai storico: la premiazione della cinquina di scrittori italiani finalisti del Premio Campiello 2020.La serata della 58^ edizione del Premio - condotta da Cristina Parodi e proposta da Rai Cultura domani alle 21.15 su Rai5 - si terrà all’aperto in Piazza San Marco, cuore della città. Previste le interviste ai cinque finalisti Patrizia Cavalli, Sandro Frizziero, Francesco Guccini, Remo Rapini e Ade Zeno, tra i quali sarà proclamato il vincitore. Per la sezione Campiello Giovani, invece, si conosce già la vincitrice, Veronica Galletta con “Le isole di Norman”, che verrà premiata nel corso della serata. Ospite d’onore Alessandro Baricco, al quale viene assegnato il Premio Fondazione Il Campiello 2020, riconoscimento per un importante percorso come scrittore e intellettuale a tutto tondo. Un premio che Baricco ha scelto di dedicare al Maestro Ennio Morricone.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.