cerca CERCA
Mercoledì 12 Maggio 2021
Aggiornato: 03:45
Temi caldi

Investire in criptovalute: perché conviene e come funziona

13 aprile 2021 | 10.50
LETTURA: 3 minuti

Milano, 13 Aprile 2021. L’investimento in criptovalute continua a rappresentare un trend in forte crescita, che offre ancora oggi delle ottime possibilità di guadagno. Negli ultimi anni sono stati in moltissimi a scegliere questa strada ed i risultati si sono visti, anche se come per tutti gli investimenti anche quelli in criptovalute richiedono una certa attenzione. Se è da tempo che pensate ai Bitcoin e vi stuzzica l’idea di guadagnare agendo sui mercati finanziari, sappiate che questo potrebbe essere il momento giusto per farlo. Oggi vi spieghiamo perché conviene ancora investire in criptovalute e come fare per ridurre al minimo i rischi.

Investire in Bitcoin: perché conviene ancora oggi

Quando parliamo di criptovalute ci riferiamo soprattutto ai Bitcoin, anche se negli ultimi anni sono nate delle interessanti alternative, che meritano di essere prese in considerazione. Se però è la prima volta che vi approcciate a questo mondo, vi consigliamo di concentrarvi sui Bitcoin e solo in un secondo momento, eventualmente, considerare le altre valute virtuali.

Attualmente, investire in Bitcoin può rivelarsi un’ottima idea, in quanto tale criptovaluta ha conosciuto una crescita impressionante tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021. Non si tratta dunque di una moneta virtuale che ha perso il suo appeal: al contrario, il Bitcoin è così interessante perché continua ad attirare l’attenzione di investitori di grosso calibro. Oggi il suo valore si attesta a quota 50.000 dollari, ma secondo gli esperti nei prossimi mesi il Bitcoin potrebbe salire ulteriormente. Il motivo è piuttosto semplice: nel corso del 2021 sono previsti nuovi investimenti da parte dei principali attori del mondo finanziario, spinti dal fatto che ormai il Bitcoin viene concepito come un bene rifugio. In un periodo d’incertezza dei mercati finanziari come quello attuale, segnato dal Covid-19, questa criptovaluta continua dunque a rappresentare una sicurezza non da poco.

Come investire in Bitcoin senza rischiare troppo

Ogni qualvolta si sceglie di compiere un investimento bisogna essere consapevoli del rischio cui si va incontro. Non si può pensare di operare nei mercati finanziari senza correre alcun pericolo, perché si tratta di un fattore insito in questo genere di attività.

Detto questo, se intendete investire in Bitcoin ci sono sicuramente delle strade più sicure da intraprendere e la prima è quella di affidarvi ad un buon broker che contempli anche le criptovalute, come eToro. Questa è un’ottima piattaforma perché adatta anche ai principianti: offre la possibilità di aprire un conto demo senza iniziare subito ad investire soldi reali il che è un gran bel vantaggio. Inoltre, basta leggere qualsiasi recensione su eToro per avere la conferma che si tratta di un broker serio ed affidabile, che propone tra l’altro uno spread molto basso rispetto ad altri.

Per iniziare, basta registrarsi gratuitamente ed aprire un conto demo, che consente di fare trading disponendo di un fondo virtuale di 100.000 dollari e fare quindi esperienza senza rischiare il proprio denaro. Solo quando ci si sente pronti, si può iniziare ad investire per davvero e grazie al copy trading con eToro è possibile copiare le mosse di altri trader. Anche questo è un dettaglio molto interessante, che i principianti apprezzano moltissimo.

I contenuti di questa pagina non rappresentano un invito all’investimento. Il trading in Criptovalute comporta rischi per il proprio capitale.

Per maggiori informazioni

Sito web: https://www.finaria.it/broker/etoro-recensione-opinioni/

Responsabilità editoriale: TiLinko – Img Solutions srl

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza