cerca CERCA
Martedì 18 Gennaio 2022
Aggiornato: 07:45
Temi caldi

Italia-Russia: delegazioni parlamentari, distanze su Crimea ma coltivare dialogo

04 aprile 2014 | 19.30
LETTURA: 2 minuti

È durato oltre due ore l'incontro avvenuto al Senato tra la delegazione dell'Assemblea federale russa, guidata da Vitaly Ignatenko, vicepresidente del Comitato Affari esteri e capo del Gruppo di amicizia parlamentare con l'Italia, e composta dai senatori Valery Vasilyev, Sergey Mamedov, Igor Morozov e dall'ambasciatore russo in Italia, Sergey Razov e quella italiana. Al centro dei colloqui, riferisce un comunicato della Commissione esteri del Senato, la crisi in Ucraina, a seguito dell'adesione di Sinferopoli alla Federazione russa, i rapporti Nato-Russia e i dossier su Iran e Siria.

"Il presidente della Commissione Esteri di Palazzo Madama, Pier Ferdinando Casini e l'Ufficio di presidenza della Commissione, integrato dai rappresentanti dei Gruppi, con i senatori Giorgio Tonini e Carlo Lucherini (Pd); Augusto Minzolini e Lucio Malan (Fi); Cristina De Pietro e Alberto Airola (M5S) e Peppe De Cristofaro (Misto-Sel) - si legge - hanno espresso un giudizio fortemente negativo sulle modalità con cui si è svolto il referendum in Crimea, ma nel contempo hanno ribadito come resti fondamentale coltivare il dialogo tra due Paesi e due popoli che hanno sempre mantenuto rapporti di amicizia". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza