cerca CERCA
Venerdì 14 Maggio 2021
Aggiornato: 15:34
Temi caldi

Johnson: "Amaro rimpianto per anziani morti in case riposo"

06 maggio 2020 | 16.06
LETTURA: 1 minuti

Il premier britannico torna per la prima volta dopo la malattia alla Camera dei Comuni e annuncia misure di allentamento lockdown da domenica

alternate text
(Afp)

"Amaro rimpianto" per le tante morti avvenute nelle case di riposo per anziani travolte, come in altri Paesi, dall'epidemia di Covid-19. Sono le parole di Boris Johnson, tornato oggi alla Camera dei Comuni per il tradizionale question time del mercoledì, dopo la lunga assenza dovuta alla sua malattia legata al coronavirus. Al premier, accolto dalle congratulazioni dello speaker Lindsay Hoyle e di maggioranza e opposizioni per la sua guarigione e la nuova paternità, non sono però state risparmiate le accuse per la gestione della crisi.

Su tutte, quelle del nuovo leader laburista Keir Starmer, che guardando al bilancio delle vittime del coronavirus nel Regno Unito, il più grave d'Europa, ha chiesto al premier "come è possibile che si sia arrivati a questo?", ricordando che appena due settimane fa il governo aveva parlato di "apparente successo" nella gestione dell'emergenza.

Difendendo l'azione finora svolta dall'esecutivo, Johnson ha indicato come nuovo obiettivo quello di "200mila test al giorno" entro la fine del mese. Il premier ha anche anticipato che domenica verranno annunciate alcune misure per un allentamento della fase di lockdown che dovrebbero entrare in vigore a partire da lunedì.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza