cerca CERCA
Venerdì 02 Giugno 2023
Aggiornato: 20:13
Temi caldi

Diario elettorale: la carica degli stranieri, 13mila romeni al voto in Italia

27 maggio 2015 | 15.19
LETTURA: 2 minuti

Alle urne anche 4 ciprioti, 6 maltesi e 9 estoni

alternate text

Dai quattro di Cipro ai 13mila e passa romeni: in cabina elettorale per rinnovare consigli e giunte comunali in tutta Italia entreranno 18mila 523 stranieri residenti in Italia che hanno presentato (entro l'aprile di quest'anno) regolare domanda per esercitare il proprio diritto di voto.

Dalla Romania la pattuglia più numerosa: 13mila 193 elettori, di cui 7mila 793 donne e 5mila 400 uomini, il 71,22% del totale degli stranieri al voto nel nostro Paese il 31 maggio prossimo. All'altra estremità, i quattro ciprioti, due donne e due uomini, la rappresentanza più esigua insieme ai 6 maltesi (un uomo e cinque donne), ai 9 estoni (8 donne e un uomo) e ai 10 sloveni (8 donne e due uomini).

Distanti dai romeni ma comunque numerosi, i bulgari al voto: 1.254, con le donne (814) che sono il doppio degli uomini (440). Anche la Polonia supera quota mille, se pure di poco (1.109), mentre gli altri Paesi in lista sono ben al di sotto: la Germania conta 831 elettori 'italiani', la Francia 533, il Regno Unito 356. Complessivamente le donne sono molto più numerose degli uomini: 11mila 372 contro 7mila 151.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza