cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 19:37
Temi caldi

Rifiuti: via gli pneumatici fuori uso da Lampedusa e Favignana

03 giugno 2015 | 15.13
LETTURA: 2 minuti

Grazie a due tappe dell’iniziativa di Marevivo ed EcoTyre

alternate text

Un totale di 1.400 pneumatici fuori uso (Pfu) abbandonati a terra e a mare nelle isole Favignana e Lampedusa, raccolti e avviati al corretto recupero. E' il risultato dell'iniziativa di Marevivo ed EcoTyre, con il patrocinio del ministero dell’Ambiente, Federparchi-Europarc Italia e del Corpo Forestale dello Stato, realizzata in collaborazione con l’Associazione Nazionale Comuni Isole Minori e la Capitaneria di Porto-Guardia Costiera.

Conclusa oggi la tappa siciliana della seconda edizione di "Pfu Zero nelle isole minori" che per la pulizia da questi rifiuti ha visto insieme la divisione sub di Marevivo e dei diving locali e ha coinvolto gli studenti dell’Istituto Comprensivo Statale “Antonino Rallo” di Favignana. Questa speciale tipologia di rifiuto è detta ‘permanente’ e necessita di centinaia di anni per degradarsi completamente. Se gestita in modo corretto, invece, è riciclabile al 100% e utilizzabile per i fondi stradali, per le superfici sportive, come materiale per l’isolamento o per l’arredo urbano.

Dopo La Maddalena, Lampedusa e Favignana, l’iniziativa approderà a Procida (12 giugno) per concludere il proprio percorso nel Lazio a Ventotene (19 giugno).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza