Cerca

Valore Impresa, con Stati generali pmi e professioni oltre dibattito sulla crisi

SINDACATO
Valore Impresa, con Stati generali pmi e professioni oltre dibattito sulla crisi

Nel corso della prima edizione degli 'Stati generali delle piccole e medie imprese e delle professioni', che si è tenuta oggi in contemporanea su Roma e Milano, si è fatta luce sullo stato di necessità in cui opera l’economia reale della nostra nazione. Analisi, dibattito e proposte hanno caratterizzato i lavori ai quali hanno partecipato oltre imprenditori e professionisti, espressione di Valore Impresa, anche personaggi del mondo accademico, politico e istituzionale.


"Abbiamo inteso dare il nostro contributo -afferma il presidente di Valore Impresa, Gianni Cicero- nel creare una condivisione reale dello stato di crisi che continua a coinvolgere l’economia reale italiana, composita di milioni di micro-piccole imprese e professionisti. Dopo anni di un assordante silenzio generale, dove oltre la crisi economica si è determinata una crisi di idee e di proposte, con gli stati generali delle piccole medie imprese e professioni si vuole andare oltre al semplice dibattito, con un’analisi e un confronto a seguire, ma un appuntamento fondamentale dove impresa, politica e professioni, si siedono allo stesso tavolo con proposte concrete”.

Valore Impresa propone un nuovo modello. Un sistema basato concretamente sul fare rete, con aggregazioni settoriali di livello nazionale coordinate dalla centrale consortile, quale nuova entità su cui articolare una normativa. Far nascere, quindi, realtà imprenditoriali di medie dimensioni attraverso l’aggregazione di micro e piccole imprese per portarle su mercati complessi dove singolarmente non potrebbero partecipare. L’implementazione di questa logica rappresenta l’obiettivo e la missione di Valore Impresa.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.