cerca CERCA
Martedì 18 Gennaio 2022
Aggiornato: 12:36
Temi caldi

Terrorismo: milizie Tripoli, al-Baghdadi è a Sirte, Tobruk non conferma

09 dicembre 2015 | 19.41
LETTURA: 2 minuti

alternate text

L'autoproclamato califfo dello Stato Islamico (Is) Abu Bakr al-Baghdadi si troverebbe a Sirte, in Libia. Lo sostengono le milizie dell'Alba della Libia, alleate con il governo islamico di Tripoli non riconosciuto dalla comunità internazionale. La sua presenza in Libia, continuano le milizie libiche sulla loro pagina di Facebook, sarebbe mirata a guidare un attacco alla città di Misurata e ai pozzi petroliferi, oltre che per pianificare attentati in Tunisia. Gli stessi miliziani di Alba della Libia hanno annunciato che nei giorni scorsi al-Baghdadi e l'emiro di Boko Haram Abubakar Shekau sono riusciti a entrare in Libia.

Il sottosegretario agli Interni del governo di Tobruk Faraj Saleh, riconosciuto dalla comunità internazionale, ha invece dichiarato che notizie di intelligence confermano i tentativi di al-Baghdadi di entrare in Libia, ma non ci sono certezze sul fatto che ci sia riuscito. Saleh accusa quindi i rivali di Tripoli di diffondere queste notizie per creare confusione.

Anche l'agenzia di stampa semiufficiale iraniana Fars ha sostenuto, citando fonti libiche anonime, che al-Baghdadi sarebbe entrato in Libia, precisando che proveniva dalla Turchia dove avrebbe ricevuto cure medich e dopo essere stato ferito in un raid.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza