cerca CERCA
Martedì 26 Gennaio 2021
Aggiornato: 17:16

Lombardia zona arancione, Fontana: "Dati peggiorano, vicini a zona rossa"

11 gennaio 2021 | 08.54
LETTURA: 1 minuti

Il governatore analizza il quadro: "La situazione deve essere monitorata con attenzione". Sulle vaccinazioni: "Non c'è un ritardo, non è una gara"

alternate text
(Adnkronos)

"Purtroppo stiamo peggiorando in tutti i parametri, ci stiamo sicuramente avvicinando alla zona rossa. E' evidente che la situazione deve essere monitorata con attenzione". Lo ha detto il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, a SkyTg24. "Il mio auspicio è sempre che i numeri si invertano, ma nel caso in cui non lo facessero il rischio è questo", ha aggiunto. Da oggi la Lombardia, con altre 4 regioni, è in zona arancione dopo l'ultima ordinanza del ministro Roberto Speranza.

Leggi anche

Capitolo vaccini: "Non c'è un ritardo, questa non è una gara a chi arriva prima, anzi chi arriva prima rischia di trovarsi in difficoltà", ha detto Fontana.

"Noi abbiamo raggiunto un accordo con il commissario Arcuri secondo cui dovremo finire il primo giro di vaccinazioni entro il 28 gennaio, e il 28 gennaio lo finiremo. Poi dovremo fare il richiamo", afferma. Anche per questo, "dobbiamo avere la certezza di avere le dosi per il richiamo del vaccino. Vogliamo esserne sicuri. Non capisco - ha concluso- perché si debba creare una competizione che non ha senso".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza