Fa freddo, come mi vesto? 8 capi anti-gelo

MODA
Fa freddo, come mi vesto? 8 capi anti-gelo

Alcuni capi adatti per l'inverno: la felpa di pelliccia Fendi, il cappotto teddy di Rosie Huntington Whiteley e i guanti in pelle di Rochas (Fotogramma/Ipa)

Freddo e neve, che mi metto? Quando le temperature iniziano a crollare, vestirsi per affrontare la giornata rischia di trasformarsi in un vero incubo. Niente paura, però, per l'abbigliamento anti freddo basta seguire qualche vecchio consiglio, come quello di vestirsi a strati, strategia sempre vincente, a patto però di non lasciar scoperto collo, testa e mani. Anche le fashion victim possono trarre un sospiro di sollievo: solo perché fa più freddo non significa essere costrette a rinunciare allo stile.


I GUANTI - Mai sottovalutare il potere dei guanti: coprire le estremità è fondamentale. Via libera quindi a quelli di pelle rivestiti in pelliccia o lana, cachemire e merinos. Estremamente sofisticati quelli lunghi fino al gomito. Poco pratici? Non è detto. Prendete quelli di Moschino ed Erdem per l'autunno-inverno 2018/2019. Riletti in versione pelle e vernice, vanno bene sia per il giorno sia per la sera. Chi vuole tenere al caldo anche testa e orecchie, invece, può provare con una fascia, un cappello in feltro o un turbante. Di stile e caldissimi.

IL BODY - Le più freddolose non l'hanno mai abbandonato. Il body è una soluzione che non conosce né età né stagioni. In cotone, permette alla pelle di respirare senza creare lo sgradevole 'effetto serra', in pile o in tessuto termico, invece, assicurano la giusta protezione anche in caso di temperature più pungenti.

LE CALZE TERMICHE - Stesso discorso del body. Le calze termiche o i classici collant di lycra permettono di tenere al caldo gambe e piedi, senza per questo risultare meno sexy. Certo, la calza pesante non è il massimo della seduzione, ma quando la colonnina di mercurio scende vertiginosamente non c'è niente di più sexy che evitare di ammalarsi.

PELLICCIA MON AMOUR - Pelliccia, mon amour. Non c'è capo più amato e odiato durante l'inverno. Indossarne una calda, meglio se ecologica, è il vero trucco anti freddo, almeno fino a marzo, quando la neve inizierà a sciogliersi. Coloratissime, quelle in shearling si indossano su tutto. Chi non bada a spese, poi, può sempre puntare sulle felpe in pelliccia di Fendi che per quest'anno ha rispolverato l'iconico logo della double F. Calde e di stile.

CAPPOTTO TEDDY - Di gran ritorno sulle passerelle invernali, il cappotto peluche (come quello cocoon di Max Mara) e il piumino: oltre a essere il massimo del comfort garantiscono anche la giusta dose di stile. Cappotti e duvet dalla morbidezza assoluta, che oltre a conquistare un posto d'eccezione del cuore delle modaiole aiutano anche a rimanere al caldo.

LE SCARPE - Capitolo scarpe, se non riuscite a separarvi da sandali e stiletto vertiginosi, non proprio ideali per camminare sull'asfalto ghiacciato e scivoloso, puntate tutto sugli stivali. Soprattutto, evitate sempre di mettere ai piedi calzature di tela o scarpe da ginnastica. Anche gli anfibi, freddissimi d'inverno, è meglio lasciarsi alle più morbide giornate autunnali. Per il freddo più duro meglio scegliere uno scarponcino con il pelo oppure foderato di lana. In caso di pioggia, ça va sans dire, le migliori alleate sono sempre le galoche. Poco chic, certo, ma quando dovrete attraversare una pozzanghera piena di fango le ringrazierete.

IL DOLCEVITA - Mai uscire di casa senza coprire il collo, soprattutto quando il freddo incombe e se tira vento. Le soluzioni migliori si chiamano dolcevita e sciarpa.

LE CUISSARDES - Se stivaletti informi, ciabatte imbottite e sneakers non fanno per voi, provate con gli stivali al ginocchio. Glamour e super sexy, le cuissardes sono sempre protagoniste di stagione. Morbidissimi quelli in suede, più freddi quelli in lucido vinile, per questa stagione le cuissardes si arrampicano sulle cosce nelle sfumature più tenui del ghiaccio, burro e burgundy.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.