cerca CERCA
Lunedì 17 Gennaio 2022
Aggiornato: 17:41
Temi caldi

Olimpiadi: Malagò, Giochi 2024 sfida difficile ma si può vincere

23 aprile 2015 | 13.13
LETTURA: 2 minuti

Il presidente del Coni non nasconde la propria soddisfazione all'indomani dell'assemblea di SportAccord a Sochi, un'associazione no-profit che raggruppa le varie le varie federazioni internazionali e dove ha avuto l'occasione di parlare della candidatura di Roma ai Giochi del 2024

alternate text
Giovanni Malagò, presidente del Coni (Foto Infophoto)

"E' andata benissimo". Il presidente del Coni, Giovanni Malag ò, non nasconde la propria soddisfazione all'indomani dell'assemblea di SportAccord a Sochi, un'associazione no-profit che raggruppa le varie le varie federazioni internazionali e dove ha avuto l'occasione di parlare della candidatura di Roma ai Giochi del 2024.

"Dobbiamo partire dall'idea che è una partita difficilissima ma che possiamo vincere. Più siamo credibili e giocandocela poi sui rapporti personali, siamo un grado di mettere il muso avanti ai nostri competitor che ovviamente giocano le nostre stesse carte -sottolinea Malago' a margine della presentazione dell'iniziativa 'Vincere da Grandi' al salone d'onore del Coni a Roma-. Non possiamo permetterci di non essere al massimo della credibilità nel progetto, poi contano moltissimo le considerazioni di feeling, le simpatie e le complicità che ognuno ha con i membri Ciò perché indubbiamente spesso ci si deve confrontare con dossier tutti molto validi".

Finora oltre a Roma hanno manifestato la volontà di candidarsi anche Amburgo, Parigi e Boston. "Secondo me se ne aggiungeranno altre, penso un'altra europea e un'altra extra europea ma non sono preoccupato ne' spaventato -assicura il numero uno dello sport italiano-. A differenza del mio amico Montezemolo io sostengo che sia giusto dividere le percentuali in parti uguali tra le contendenti. Poi in privato facciamo altre considerazioni e sappiamo chi temere di più ma consentitemi di dirlo dopo la votazione".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza