cerca CERCA
Giovedì 20 Gennaio 2022
Aggiornato: 13:13
Temi caldi

Maltempo, Grosseto: danni a viabilità e scuole per 10 milioni di euro

13 febbraio 2014 | 15.46
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Le piogge che hanno colpito il territorio provinciale di Grosseto, tra il 10 e il 12 febbraio, hanno provocato allagamenti estesi e smottamenti diffusi, con danni che ammontano a 10 milioni di euro tra viabilità provinciale ed edifici scolastici di competenza della Provincia. Si sono verificati allagamenti, smottamenti delle scarpate, di monte e di valle, l'ostruzione completa di cunette stradali e di fosse di scolo delle acque, danneggiamenti a banchine e agli attraversamenti stradali nonché ai piani viabili. Di conseguenza si è dovuto provvedere alla chiusura temporanea di numerosi tratti di strada, e all'istituzione di sensi unici alternati.

''In molte scuole - spiega Leonardo Marras, presidente della Provincia di Grosseto - si sono verificate diverse situazioni di infiltrazioni, in facciata o in copertura, che devono essere sistemate subito. Ma il danno maggiore riguarda le strade che per essere messe a posto richiedono una spesa complessiva di oltre 9 milioni e 700mila euro. Queste risorse non ci sono. Procederemo subito con un intervento di somma urgenza di 540mila euro per il ripristino della viabilità nei due centri che sono rimasti ancora isolati, perché la mobilità è un diritto che deve essere garantito a tutti''.

''Con queste risorse provvederemo subito ad avviare i lavori per riaprire prima possibile la strada provinciale 53 Tatti, chiusa al traffico al km 10+500 e per risistemare il ponte sulla strada provinciale Cinigianese. Lunedì abbiamo un incontro in Regione, nel corso del quale presenteremo la mappa dei danni per chiedere risorse straordinarie'', aggiunge Marras.

La parte più onerosa riguarda gli interventi dove si sono verificate le frane. Per dare un'idea della dimensione basti pensare che una delle strade che ha subito maggiori danni è la 160 Amiatina: per rimetterla apposto occorrono 3 milioni e 850 mila euro. 700 mila euro è la spesa stimata per la strada provinciale 19 Montemassi; 600mila euro per Tatti. Un milione di euro per la strada 24 Fronzina. A questi interventi se ne aggiungono altri di minore entità ma pur sempre impegnativi se considerati nel complesso.

''Rimane, inoltre, una forte preoccupazione - aggiunge Fernando Pianigiani, assessore provinciale alle Viabilità e ai Trasporti - per le frane, che sono ancora in costante evoluzione. C'è il rischio, infatti, che gli smottamenti continuino, provocando ulteriori danni. Attendiamo fiduciosi la riunione di lunedì sperando che dalla Regione o dal Governo arrivino gli aiuti.''

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza