cerca CERCA
Domenica 22 Maggio 2022
Aggiornato: 08:56
Temi caldi

Comunicato stampa

Manifestanti nelle strade di Roma chiedono al Dalai Lama di "Porre fine alla sua ipocrisia e persecuzione religiosa"

11 dicembre 2014 | 07.08
LETTURA: 2 minuti

ROME, December 11, 2014 /PRNewswire/ --

Centinaia di manifestanti dell'International Shugden Community dimostreranno contro il Dalai Lama durante la sua pubblicizzata presenza al XIV Vertice mondiale dei Premi Nobel per la Pace.

_________________________________

Demonstrations: Sat 13th Dec 09:30 - 13:30 Piazza Mancini Sun 14th Dec 09:30 - 13:30 Piazza Santi Apostoli  _________________________________

I manifestanti affermano che, in contrasto con i principi che animano il Premio Nobel per la Pace, il Dalai Lama ha forzatamente impedito ai praticanti di pregare la popolare divinità buddhista Dorje Shugden. Essi affermano inoltre che egli è responsabile di una aggressiva campagna di persecuzione che colpisce milioni di praticanti in tutto il mondo, che genera molta sofferenza e la violazione dei diritti umani, sino alla segregazione. Gli avvisi che impediscono l'ingresso e l'accesso ai servizi alle persone di fede Shugden e a coloro che sono in qualunque modo in relazione con essi, si sono moltiplicati sulle vetrine di negozi, ristoranti, ambulatori medici e compare persino sul cancelli del suo stesso palazzo in India (1).

In un'intervista a Public Radio International dell'ottobre 2014, il Dr. Robert Barnett, della Columbia University, ha confermato l'esistenza di un divieto ufficiale da parte dello stesso Dalai Lama alla pratica di Dorje Shugden. A Public Radio International Barnett ha detto: "I praticanti Shugden nelle comunità tibetane in esilio hanno affrontato la persecuzione. E ha detto che l'amministrazione del Dalai Lama non ha affrontato questo molto bene" (2).

Quest'anno, le proteste contro il Dalai Lama si sono tenute in più di 15 città americane ed europee, inclusa Livorno che ha visto la presenza di più di 400 manifestanti (3), elogiati dalle forze dell'ordine quali modelli di pacifica protesta. L'ISC dichiara di non essere finanziata né associata in alcun modo alla Cina.

1. http://www.youtube.com/watch?v=Rqa2DeOIEQM

   http://www.aljazeera.com/programmes/peopleandpower/2008/09/200893014344405483.html

2. http://www.pri.org/stories/2014-10-31/breakaway-buddhists-take-aim-dalai-lama

3. http://www.liberoquotidiano.it/news/cronaca/11636111/Tibet--Dalai-Lama-domani-e.html

- Cross reference: Picture is available via epa european pressphoto agency (http://www.epa.eu) -

Contact: Valentina Schweizer - phone:+393312005496

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza