cerca CERCA
Venerdì 03 Febbraio 2023
Aggiornato: 00:05
Temi caldi

Manovra 2023, Conte: "Confindustria concorda, manca di visione"

06 dicembre 2022 | 11.02
LETTURA: 2 minuti

Il leader del M5S dopo l'incontro con Bonomi: "Un incontro molto proficuo. C'è condivisione sulla necessità di un sistema di protezione sociale"

alternate text

Dopo l'incontro di ieri con il segretario della Cgil Maurizio Landini, oggi Giuseppe Conte ha incontrato il numero uno di Confindustria , Carlo Bonomi, con il quale c'è "condivisione sulla mancanza di visione" della legge di Bilancio targata Meloni. Ma anche accordo sulla "necessità di mantenere un sistema di protezione sociale": leggi 'reddito di cittadinanza', cavallo di battaglia dell'opposizione targata 5S. A tirare le somme dell'incontro M5S-Confindustria, che questa mattina ha visto impegnati per un'ora e mezza circa Giuseppe Conte e Carlo Bonomi nella sede del Movimento 5 Stelle in via Campo Marzio, è il leader del Movimento.

Leggi anche

"Abbiamo avuto con il presidente Bonomi un ampio confronto sulla situazione economico sociale attuale, sul quadro attuale e sulle prospettive future. Ovviamente, oggetto dell'incontro è stato anche uno scambio di valutazioni sulla manovra predisposta dal governo. Senza voler forzare le valutazioni di Confindustria, mi sembra che condividiamo sulla mancanza di visione in questa manovra", dice Conte. Una manovra in cui "non c'è nessuna prospettiva per quanto riguarda gli investimenti e quindi si accetta una prospettiva recessiva del Paese senza nessun tentativo di predisporre misure in direzione anticiclica, cioè per contrastare la recessione che si prospetta. Siamo molto delusi".

Condivisione, riporta Conte, anche sulla mancanza di investimenti al sud, considerata grave. Ma soprattutto "c'è la condivisione della necessità di un sistema di protezione sociale - sottolinea il presidente dei 5S - in un momento come questo non ha alcun senso, se addirittura non prevedi alcun investimento per il sud dove tradizionalmente manca lavoro, smantellare il sistema di protezione sociale, una cintura di sicurezza per le persone in difficoltà. Ovviamente, la direzione per noi è lavorare invece sulle politiche attive e migliorare il loro sistema. Da questo punto di vista è stato un incontro molto proficuo".

(di Stefania Marignetti)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza