cerca CERCA
Giovedì 08 Dicembre 2022
Aggiornato: 05:19
Temi caldi

McDonald's annuncia l’ingresso in Filiera Italia

03 ottobre 2022 | 18.16
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Luigi Scordamaglia, Consigliere Delegato di Filiera Italia e Dario Baroni, Amministratore Delegato di McDonald's Italia

McDonald’s entra oggi a far parte di Filiera Italia, l’associazione nata con l’obiettivo di valorizzare l’industria agroalimentare italiana d’eccellenza e riunire per la prima volta i diversi protagonisti del settore agricolo italiano, da Coldiretti, agli attori dell’intera filiera, produttori, distributori e ristorazione. Un passo significativo per una delle catene di ristorazione più diffuse nel Paese, da anni impegnata a investire sul territorio.

Un ulteriore importante tassello che consolida e rafforza la partnership strategica tra Coldiretti e McDonald’s, grazie alla quale la catena parteciperà alle prossime tappe del Villaggio Coldiretti, la fiera dell’agroalimentare più autorevole del settore agricolo italiano; il primo appuntamento si è svolto in questi giorni a Milano, dal 30 settembre al 2 ottobre al Castello Sforzesco.

La partecipazione all’evento è il naturale risultato del percorso di italianità intrapreso da McDonald’s ormai da diversi anni: oggi l’85% dei fornitori sono aziende italiane da cui vengono acquistate ogni anno circa 100mila tonnellate di prodotti per un investimento di quasi 240milioni di euro.

Siamo davvero orgogliosi di entrare a far parte di Filiera Italia, che, come noi, ha a cuore la valorizzazione e tutela della nostra filiera agroalimentare mettendo in una logica di sistema tutti i suoi attori” commenta Dario Baroni, Amministratore Delegato di McDonald’s Italia.

“Questo grande traguardo - prosegue - ci ha permesso di rafforzare il nostro legame di lunga data con Coldiretti e testimonia di un impegno a continuare a investire nell’agroalimentare di questo Paese. Ogni anno acquistiamo circa 100mila tonnellate di prodotti provenienti da tutta la penisola, per un investimento pari a quasi 240milioni di euro; un supporto che non stiamo facendo mancare neanche oggi e che vogliamo anzi veder crescere.”

Oggi la filiera agroalimentare è diventata una filiera “lunga”, che include anche i canali di distribuzione a contatto con i consumatori, tra cui la ristorazione che, per la sua capacità di ascolto del consumatore, assume un ruolo chiave per trasferirne le esigenze agli anelli a monte", aggiunge Luigi Scordamaglia, Consigliere Delegato di Filiera Italia.

"Siamo lieti di accogliere McDonald’s all’interno di Filiera Italia. Il più grande ristorane italiano che - sottolinea Scordamaglia - orientando il proprio menu verso il 100% Made in Italy, ha scelto di fare della distintività dell’agroalimentare italiano un modello di sviluppo, capace di raggiungere 1 milione di persone ogni giorno e di raccontare loro cosa c’è dietro un panino in termini di modello produttivo e di sostenibilità, elementi che contraddistinguono il nostro Made in Italy.”

In Italia da 35 anni, McDonald’s conta oggi 640 ristoranti in tutto il Paese per un totale di 27.000 dipendenti che servono ogni giorno 1 milione di clienti. I ristoranti McDonald’s italiani sono gestiti per il 90% secondo la formula del franchising grazie a 140 imprenditori locali che testimoniano il radicamento del marchio al territorio.

Fondazione Filiera Italia è una solida alleanza a difesa del cibo 100% italiano che unisce l’agricoltura rappresentata da Coldiretti - la più grande Organizzazione agricola europea - l’industria alimentare italiana di eccellenza, i principali attori della grande distribuzione e altri partner strategici.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza