cerca CERCA
Giovedì 07 Luglio 2022
Aggiornato: 10:32
Temi caldi

F1: McLaren, incidente Alonso provocato dal vento e pilota era cosciente

23 febbraio 2015 | 17.44
LETTURA: 3 minuti

Intanto è lo stesso pilota a tranquillizzare tutti. "Ora di pranzo. Grazie per il vostro supporto". Sono le prime parole di Fernando Alonso, su twitter, dopo l'incidente durante i test al Montmelò. Il pilota spagnolo della McLaren appare in una foto sorridente con il pollice alzato

alternate text
Fernando Alonso - (Foto twitter)

L'incidente occorso a Fernando Alonso sul tracciato di Montmelò "è stato provocato da imprevedibili e violente raffiche di vento". Il pilota spagnolo, al momento della collisione con il muro, era cosciente. La McLaren, in una nota, afferma che la monoposto del pilota spagnolo non è stata condizionata da alcun danno meccanico, nessun cedimento aerodinamico e nessun problema elettrico legato all'ERS. Il team, inoltre, smentisce categoricamente l'ipotesi secondo cui il pilota sarebbe stato colpito da una scarica elettrica e avrebbe perso conoscenza al volante: "Tutto questo, semplicemente, non è vero", si legge. "I nostri dati dimostrano che stava scalando le marce e stava frenando al massimo fino al primo impatto. Tutto questo non sarebbe stato possibile se avesse perso conoscenza in quel momento".

Intanto è lo stesso pilota a tranquillizzare tutti. "Ora di pranzo. Grazie per il vostro supporto". Sono le prime parole di Fernando Alonso, su twitter, dopo l'incidente durante i test al Montmelò. Il pilota spagnolo della McLaren appare in una foto, sul profilo del suo agente Luis Garcia Abad, sorridente con il pollice alzato. Lo stesso agente nel tweet precedente aveva scritto: "Fernando sta bene ed è cosciente. Molte grazie per il vostro interesse".

"Siamo felici di confermare che Alonso sta recuperando rapidamente in ospedale, parla con la famiglia, con gli amici e con lo staff medico", fa sapere la scuderia. "Dal luogo dell'incidente -ricostruisce la McLaren- è stato condotto al centro medico del circuito, dove gli sono stati prestati i primi soccorsi secondo le normali procedure. E' stato sedato in vista del trasferimento in elicottero presso l'ospedale" di Barcellona. Nella struttura in questione, "sono state eseguite analisi approfondite, comprese Tac e risonanza magnetica che hanno evidenziato un quadro completamente normale".

Il pilota di Oviedo "resterà in ospedale sotto osservazione per recuperare più agevolmente in totale tranquillità e per riprendersi dagli effetti dei farmaci utilizzati per la sedazione". La presenza di Alonso nei prossimi test di Montmelò, al via il 26 febbraio, appare improbabile ma non viene esclusa categoricamente: "Vogliamo dargli ogni opportunità di recuperare completamente e in fretta, valuteremo al momento opportuno se parteciperà o meno al prossimo test".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza